Sab 29 Giu 2019 - 2981 visite
Stampa

Gruppo Gad in piazza: “I naufraghi si salvano. Fateli sbarcare”

Circa una cinquantina di persone sono scese in piazza per dare vita ad un sit-in di solidarietà in favore delle persone a bordo della Sea Watch3

“Aprite i porti”, “Fateli sbarcare”, “I naufraghi si salvano”. E’ chiara la posizione del Gad-Gruppo Anti Discrimizioni di Ferrara, che nel tardo pomeriggio di venerdì è sceso sul sagrato del Duomo per dare vita a un sit-in per dimostrare la propria solidarietà ai 42 migranti ancora costretti a bordo della Sea Watch3, la nave capitanata da Carola Rackete che da più di 48 ore è bloccata dalle autorità italiane a un miglio dal porto di Lampedusa.

Circa una cinquantina erano le persone che hanno raccolto l’appello del gruppo, presentandosi puntuali in piazza con una coperta termica o con un plaid, decisamente fuori stagione ma un simbolo delle traversate della speranza, perché quelle utilizzate per riscaldare i migranti infreddoliti.

I manifestanti hanno quindi chiesto a gran voce una soluzione immediata per le 42 persone che da oltre 14 giorni si trovano a bordo della nave della Ong tedesca, che in giornata ha ricevuto l’ennesima visita delle autorità che hanno perquisito l’imbarcazione e iscritto al registro degli indagati la capitana, per favoreggiamento dell’immigrazione. 

La manifestazione di Ferrara si è svolta ricalcando quelle andate in scena negli scorsi giorni a Bologna, Roma, Palermo, Torino e in tante altre piazze italiane, che si sono mobilitate utilizzando l’hashtag #fatelisbarcare. 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi