Mer 12 Giu 2019 - 611 visite
Stampa

Accusato di adescamento, minore racconta: “Tentò di baciarmi, poi mi spintonò a terra”

Non solo foto equivoche e discorsi espliciti. Dalla testimonianza di una delle parti offese sono emersi altri dettagli sulle accuse mosse a un 44enne

Il libro del Kamasutra in regalo, ‘gavettoni’ e poi foto con i vestiti bagnati, ancora foto suggerendo posizioni più equivoche, in un’occasione almeno avrebbe anche tentato di baciare una 13enne, spintonandola al suo rifiuto. Dalla testimonianza di una delle parti offese sono emersi altri dettagli sulle accuse mosse a un 44enne a processo per corruzione di minore ai fini dell’adescamento, che per circa due settimane ha importunato tre minorenni in un parchetto dell’Alto Ferrarese.

L’uomo avrebbe guadagnato un’iniziale fiducia ammonendo il gruppetto di fare attenzione ai pericoli in discoteca durante un primo contatto nel parco. Le volte successive i discorsi sarebbero decisamente virati verso il sesso, con descrizioni degli atti sessuali – anche quelli compiuti con la moglie -, inviti ad andare a casa sua e poi i gavettoni con una bottiglia e le foto. Il 44enne avrebbe detto di essere anche socio (o buttafuori, le testimonianze sono un po’ discordi sul punto specifico) di un club e che lì frequentava donne con problemi sessuali, che lui aiutava andandoci a letto, il tutto con la moglie consenziente. La testimone ha raccontato anche che una volta tentò di baciarla, lei si rifiutò e andò verso la bici e lui la spintono facendola cadere per terra. Spintonamenti che si sarebbero verificati anche in altre occasioni con gli altri membri del gruppo: “Quando diventava aggressivo, diventava aggressivo”, ha raccontato la ragazza, specificando che non fosse un comportamento giocoso.

La testimone ha ricordato infine che fece un regalo a tutti, consegnando un libro del Kamasutra e, in quell’occasione, anche una chiavetta Usb contenente immagini della moglie nuda e in posizioni esplicite. Chiavetta di cui però non esiste alcun riscontro materiale.

A settembre verrà sentita l’ultima testimone e dovrebbe concludersi il processo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi