Lun 10 Giu 2019 - 2587 visite
Stampa

Pagnoni si prende Copparo: “Ansiosi di scendere in campo”

Il candidato della destra trionfa al ballottaggio contro Farina: “Servirà opposizione collaborativa, seppelliamo le asce di guerra e fumiamo insieme il calumet della pace”

di Roberto Galleran

Copparo. Al ballottaggio del 9 giugno vince nettamente il centrodestra di Fabrizio Pagnoni con il 56,43%, contro il 43,57% di Diego Farina, candidato del centrosinistra. L’affluenza è stata del 56,87%, ciò significa che hanno votato 7.946 cittadini su 13.973 iscritti al voto.

Il neosindaco sostenuto dal centrodestra si dichiara “contento” del risultato e afferma: “Non ci speravo in termini così netti, perché in genere quando l’affluenza è bassa è il centrodestra che ci perde di più. Ma alla fine il risultato ci ha premiato – sostiene -. Adesso siamo ansiosi di scendere in campo”.

Pagnoni considera la vittoria “soltanto come un punto di partenza” e afferma di avere ricevuto la telefonata del competitor Diego Farina: “Mi ha fatto i complimenti e io l’ho ringraziato. È il segno che tutto ritorna alla normalità dopo la campagna elettorale. Avremo bisogno di una opposizione collaborativa – continua -. È necessario seppellire le asce di guerra e fumare insieme il calumet della pace”. “ Il mio obiettivo sarà lo sviluppo del territorio”, spiega.

Deluso Diego Farina, il candidato del centrosinistra: “Abbiamo esposto il nostro progetto e non abbiamo niente da recriminare. Rifarei tutto allo stesso modo – dichiara -. Forse le persone hanno votato al locale seguendo l’onda nazionale”, continua Farina che ringrazia la sua squadra “perché è la migliore che potessi trovare, composta da persone competenti del territorio” e afferma: “Il nostro progetto ha ascoltato le esigenze di tutta la coalizione e ora saremo noi, all’opposizione, a valutare i progetti degli altri. In ogni caso, noi ci siamo, perché qui ci viviamo e teniamo al nostro territorio”. Non mancano i complimenti a Pagnoni con la speranza che “coloro che hanno vinto sappiano ciò di cui necessita il territorio”.

Le schede bianche coprono lo 0,40%, mentre quelle nulle, l’1,12%.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi