Gio 23 Mag 2019 - 783 visite
Stampa

Attacco omofobo e solidarietà alternata

Esprimo tutta la mia solidarietà al candidato consigliere Giacomo Gelmi per il vile attacco omofobo che ha ricevuto. Fa bene a riderci su, così come ha fatto bene a denunciare il fatto. Perché questi fatti sono purtroppo ancora il pane quotidiano per tutti coloro che si espongono e ci mettono la faccia.

L’omofobia è una malattia che non si riesce a debellare dalla testa di troppi ancora. Non so chi possa essere stato, vedo che molte persone che commentano ne stanno facendo una questione di conflitto preelettorale e un attacco da parte degli “avversarsi politici”. Purtroppo non penso sia così.

L’autore potrebbe essere chiunque e questo genere di episodi sono continui. Per questo il lavoro di Arcigay e delle associazioni lgbti+ è fondamentale. Per questo mi dispiace che Alan Fabbri non fosse presente il 17 maggio in Ripagrande e si sia limitato a un post su Facebook.

Per questo mi dispiace che chi ora difende giustamente Giacomo, non prenda sempre le parti di chi è oggetto di offese del genere. Per questo mi dispiace che quando succede a qualcuno di noi, e con noi parlo di attivisti di Arcigay o altre associazioni, sono ancora troppi a darci addosso. Per questo rimango senza parole quando leggo parole di solidarietà da parte di persone che mi hanno a più riprese insultata e offesa anche sui social.

Spero davvero che questo episodio faccia comprendere a tutt* che la lotta all’omofobia e alla transfobia deve essere trasversale, quotidiana, culturale. Perché tutte noi persone lgbti+, appena ci mettiamo la faccia, siamo oggetto di insulti da parte di qualche bullo. Perché scrivere una cosa del genere è un gesto da bulli omofobi e non fa ridere !

Manuela Macario
Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi