Mar 21 Mag 2019 - 355 visite
Stampa

Dagli studenti dell’IIS Montalcini una panchina rossa per Rachida

Per ribadire l’importanza del diritto alla vita e come segno di cittadinanza attiva e partecipata 

Consandolo. Oggi alle ore 11:30 presso la piazza Pertini di Consandolo é stata inaugurata ufficialmente la panchina rossa costruita, verniciata e donata dagli studenti delle classi terza A e quinta A indirizzo manutenzione assistenza tecnica dell’Ipsia di Argenta.

Presenti l’assessore alle pari opportunitá del Comune di Argenta Samuele Pamini, la vicepreside dell’Istituto Superiore prof.ssa Ilaria Bencivenni, il docente di laboratori tecnologici ed esercitazioni Diego Tartari e gli alunni della classe quinta A mat, che hanno sottolineato come abbiano lavorato all’interno dell’officina della loro scuola “pensando al significato profondo e simbolico della panchina rossa, quale segno di rispetto e di solidarietà ad ogni singola donna e per affermare la loro ferma opposizione ad ogni forma di femminicidio”.

Il Montalcini con questo progetto ha voluto accogliere l’invito degli Stati generali delle donne che chiedono ai Comuni di collocare la panchina in una location significativa, che abbia un senso speciale per il Comune di riferimento.

Ecco perché l’amministrazione comunale di Argenta assieme all’Istituto superiore ha scelto piazza Sandro Pertini, perché poco distante da qui abitava Rachida, donna, moglie e madre di due figli barbaramente uccisa dal marito nel 2012.

“Questo é stato un modo per far sentire a Rachida la vicinanza e la solidarietà di tutta la comunità consandolese e argentana – afferma l’istituto -, una panchina collocata in una piazza che porta il nome di un grande presidente  che ha fatto la storia della Repubblica italiana difendendo la Costituzione e  i diritti delle donne con le unghie e con i denti”.

Dal Comune è arrivato un ringraziamento agli studenti del Montalcini e ai loro docenti che “hanno voluto ribadire l’importanza della diffusione di una cultura di genere contro i femminicidi ed in favore delle pari opportunità”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi