Mer 8 Mag 2019 - 1601 visite
Stampa

Insulti di Naomo a giornalista. FdI si dissocia da Lodi

Alberto Balboni: “Profondamente sbagliato. Nicola Lodi di chieda scusa”

“Il turpiloquio è purtroppo entrato a far parte del linguaggio politico, tuttavia io resto dell’antica opinione secondo cui la politica dovrebbe rappresentare un esempio virtuoso per i cittadini”. Alberto Balboni di Fratelli d’Italia prende le distanze dall’alleato Nicola Lodi per il suo post su Facebook in cui insulta e minaccia un giornalista e attacca la nostra testata.

“Nel confronto politico non si dovrebbe mai scendere all’insulto personale – spiega Balboni -, nemmeno quando si è gravemente provocati. A maggior ragione se si tratta non di un avversario politico, ma di un rappresentante della stampa, la cui indipendenza di giudizio deve essere sempre rispettata, in particolare quando ci rivolge delle critiche. Questo si chiama democrazia”.

“Può succedere – concede il senatore – che nell’impulso del momento scappi una frase o un epiteto sbagliato e non è giusto farne subito una tragedia. Ma definire chiunque, a maggior ragione un giornalista, con l’epiteto di “verme” è profondamente sbagliato, a prescindere da qualsiasi giustificazione vi sia alla base”.

Un modo di agire dal quale “sia chiaro, Fratelli d’Italia si dissocia totalmente”. Ecco perchè “ho consigliato a Nicola Lodi di chiedere scusa. Ammettere il proprio errore non è segno di debolezza, anzi dimostra che si ha la forza di correggersi e di migliorare. Spero che il mio consiglio venga accolto e che in futuro Nicola, come chiunque altro componente della nostra coalizione, sappia affrontare le critiche, giuste o sbagliate poco importa, con un sorriso”.

“L’aggressività ed gli insulti lasciamoli agli altri – conclude -, noi prepariamoci a governare Ferrara con umiltà ed abnegazione, perchè la sfida che ci attende è ardua. C’è una città allo stremo da risollevare. Questo è il modesto consiglio che mi sento di dare all’amico della Lega. Questo in ogni caso è l’atteggiamento che ha sempre tenuto Fratelli d’Italia e dal quale men che mai intende discostarsi proprio ora”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi