Dom 17 Mar 2019 - 3454 visite
Stampa

Due aggressioni da parte di tifosi giallorossi prima e dopo Spal-Roma

Alta tensione in viale Cavour prima della gara e nel sottopasso della stazione a fine partita

di Davide Soattin

Due aggressioni prima e dopo la partita. È il bollettino che si registra il giorno dopo Spal-Roma. La prima avviene attorno alle 16 in pieno centro. All’incrocio tra viale Cavour e via Cittadella una quarantina di tifosi giallorossi, armati di mazze, cinghie e bottiglie, assale un gruppetto di cinque spallini.

In un primo momento le notizie arrivate alle forze dell’ordine, giunte sul posto con pattuglie di Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, parlavano di una ragzza rimasta ferita. Tanto che prudenzialmente sul lugo dell’aggressione è arrivata anche un’ambulanza, che è ripartita in seguito senza caricare nessuno.

Il secondo episodio è avvenuto invece al termine della partita. Più di cinquanta tifosi romanisti si aggiravano indisturbati nel sottopasso della stazione con alcuni bastoni e minacciosi si sono diretti verso lo stadio.

Nonostante la presenza delle forze dell’ordine sia in autostazione che nel piazzale della stazione stessa, è questa la scena a cui hanno dovuto assistire diversi tifosi biancazzurri, tra cui numerose famiglie con bambini che stavano tornando a casa al termine della partita.

I tifosi giallorossi hanno anche picchiato un supporter ferrarese, che ha concluso la serata – come racconta un testimone a Estense.com – con “un pugno al volto datogli alle spalle”.

La vittima, così come altri tifosi locali, non ha fortunatamente risposto alle provocazioni.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi