Lun 18 Feb 2019 - 470 visite
Stampa

Incidenti in Gad, Peruffo: “Da Tagliani parole insensate, Governo parli con i fatti”

La consigliera comunale di Forza Italia sorpresa dalle dichiarazioni del sindaco: "Nessuna logica nel collegare i disordini al Decreto Sicurezza"

Paola Peruffo

Parole insensate quelle del sindaco Tagliani dopo i disordini in zona Gad. Lo sostiene la consigliera comunale di Forza Italia, Paola Peruffo, secondo la quale le dichiarazioni del primo cittadino sarebbero frutto “di puro scontro politico ma esenti da logica”, in particolare quando “collega gli incidenti in zona Gad alla tensione sociale in relazione all’introduzione del Decreto Sicurezza”.

“La si chiami mafia nigeriana o gruppi organizzati di delinquenti – commenta Peruffo – nella sostanza cambia poco. Il sindaco dovrebbe sapere molto bene che sono decine di mesi che in Gad, di giorno e di notte, si contano episodi sempre più numerosi di spaccio, aggressioni, rapine, risse e minacce alle forze dell’ordine, anche molto prima dell’avvento di questo Governo e del suddetto Decreto Sicurezza”.

La consigliera di Forza Italia ammette che “non tutte le colpe sono da attribuire all’Amministrazione Comunale, ma il fatto di avere prima sminuito il problema, poi incolpato questo esecutivo della situazione, non depone a favore di sindaco e giunta”.

“Da parte mia – conclude – continuo a nutrire estrema fiducia nel prefetto, nel questore e in tutte le forze dell’ordine. Dal ministro Salvini mi aspetto più che parole, dei fatti concreti, vale a dire un incremento di uomini e mezzi sul territorio. Non posso credere che alcune decine di persone violente non siano individuabili e punibili dopo le opportune indagini. Sicuramente Ferrara non è peggio di altre città, ma se non vogliamo farci sottrarre altre fette di vivibilità occorre un giro di vite più immediato possibile”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi