Lun 18 Feb 2019 - 1935 visite
Stampa

Il Corpo Vigili Giurati rimarrà a Ferrara e vuole assumere

In tre mesi di subentro a Securpol già 600 nuovi clienti. “Assumeremo nuovo personale, chi cerca un'azienda solida venga a lavorare per noi”

Il Corpo Vigili Giurati Spa rimarrà a Ferrara. Dopo tre mesi di subentro da parte dell’azienda fiorentina alla Securpol Srl di Ferrara, il gruppo – uno dei principali operatori del settore nel Centro Italia per la fornitura di servizi e impianti di vigilanza e sicurezza integrata – vuole rassicurare la cittadinanza ferrarese sulle sue intenzioni.

L’accordo d’affitto tra le due realtà è stato siglato infatti dal 1° novembre, per una durata di otto mesi, ma la volontà del Corpo Vigili Giurati Spa è quella di rimanere sul territorio e sviluppare il know how acquisito assumendo nuovo personale, con la qualifica di guardia particolare giurata, per velocizzare i tempi di attesa. Per chi infatti non è già ‘decretato’, occorrono almeno tre mesi per ottenere il porto d’armi e la nomina a Guardia Giurata dalla Prefettura.

“Il Corpo Vigili Giurati Spa – ha dichiarato il direttore commerciale dell’azienda fiorentina Francesco Lucarelli – è fermo nell’intenzione di mantenere la propria presenza sul territorio ferrarese. Perciò stiamo predisponendo l’assunzione di nuove risorse e sviluppando investimenti per la tutela della cittadinanza. Dal primo novembre, infatti, non solo abbiamo salvato la Securpol dal fallimento, ma abbiamo fatto investimenti importanti in tecnologia, per migliorare l’operatività degli impianti di allarme. Abbiamo già contrattualizzato 600 nuovi clienti mantenendo intatto il portafoglio esistente. Inoltre, in questi giorni, abbiamo ricevuto l’incarico di presidiare la Procura, in tribunale, a conferma della volontà del Corpo Vigili Giurati Spa di creare relazioni solide e durature”.

Gli interessati ambosessi (L. 903/77) possono inviare il Cv, autorizzando il trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente, alla email curriculum.ferrara@gruppocvg.it o telefonare al numero 0532/977611.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa