Sab 9 Feb 2019 - 23 visite
Stampa

La Meccanica Nova ospita la capolista Venezia

Basket serie A femminile. Domenica al PalaVigarano la squadra di coach Liberalotto affronta la capolista Umana Reyer

Domenica alle 18 al PalaVigarano la Meccanica Nova ospita l’Umana Reyer delle stelle. Archiviata con un bel successo anche la lunga trasferta al PalaZauli la Meccanica Nova ha fatto ritorno a Vigarano con due punti in più e soprattutto tanta energia extra, oltre alla consapevolezza dei propri mezzi. Una partita non semplice, con rotazioni ridotte che ha però dato segnali di grande forza mentale in casa Nova facendo fronte a infortuni, acciacchi, falli e difficoltà logistiche.

Una classifica, al di là della rinuncia di Napoli, che non può che dare grande soddisfazione, con una crescita settimanale che va ben oltre i risultati, ma in un lento e costante miglioramento, sia delle atlete più giovani, sia dell’intesa di squadra che ha trovato in corso d’opera meccanismi di gioco sempre più affidabili e oliati.

Davide incontra ora Golia, con l’Umana Venezia che farà visita al PalaVigarano domenica alle 18 da capolista e da favorita numero uno per il titolo nazionale, uno scudetto programmato e cercato con grande tenacia dal club orogranata. La corsa è ancora apertissima, ma coach Liberalotto potrà contare su energie e forze nuove con i recenti inserimenti di una big a stelle e strisce come Latoya Sanders e tutta la classe che non ha bisogno di presentazioni di Chicca Macchi, che si è accasata in laguna dopo la rinuncia della Dike.

La formazione orogranata ha un roster lunghissimo e formidabile, ma soprattutto tanta voglia di riscatto, dopo l’ultima settimana che ha portato la fine dell’avventura in Eurocup non riuscendo a difendere il congruo bottino di Gara 1 al PalaTaliercio, con un -23 in terra transalpina che condanna capitan Carangelo e compagne. Dopo pochi giorni subito il big match con le rivali del Famila che al termine di un match equilibrato riescono a spuntare i due punti e riagganciare Venezia in vetta alla classifica di Serie A1.

Per la Meccanica Nova domenica sarà sicuramente una bella occasione per continuare a dare energia al proprio progetto, senza paura o senza particolari pressioni, lavorando forte sui propri punti di forza, cercando di correre e divertire il pubblico del PalaVigarano con il proprio ormai marchio di fabbrica, energia, intensità e tiri ad alto ritmo. Non sarà facile anche per via di diversi acciacchi che stanno al momento frenando alcune atlete della rosa. Capitan Bocchetti non è al meglio per un risentimento muscolare, problema analogo per la compagna di reparto Feyonda Fitzgerald che si è dovuta gestire nel corso della settimana. Dopo lo stop a Battipaglia, ha ripreso a lavorare Caterina Gilli (ginocchio) anche se ancora con dolore e in maniera parziale. Ad inizio settimana un virus intestinale aveva colpito Bolden e parte dello staff tecnico, con coach Castaldi ko nella giornata di ieri.

L’area medica è al lavoro per rimettere nelle migliori condizioni possibili la squadra, che vedrà l’esordio nella massima serie di Alice Campanini (play/grd, 2002) reduce da buone settimane di lavoro con il Team U18 di Basket Academy Mirabello, portando nuove energie nel corso delle sessioni di allenamento.

Una stagione di grande spessore in casa Nova, con il quarto miglior attacco del campionato (70,9ppg) dietro soltando a team di caratura europea come Schio (78,1), Venezia (76,6) e Ragusa (71,5). Quest’ultime due, proprio prossime avversarie nei due prossimi incontri al PalaVigarano.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi