Ven 18 Gen 2019 - 348 visite
Stampa

Cinema, turismo ed economia. Fondazione Rambaldi e Cciaa insieme per il territorio

Tra gli organizzatori del convegno, anche il Comune di Vigarano Mainarda. Victor Rambaldi: "Questo trinomio crediamo possa diventare un grande volano"

di Davide Soattin

Cinema, turismo ed economia. Un trinomio di per sé già vincente, a maggior ragione se a sperimentarlo sulla propria pelle è la città di Ferrara, protagonista nella giornata di giovedì 24 gennaio di un convegno che, organizzato dal Comune di Vigarano Mainarda e dalla Fondazione Culturale Carlo Rambaldi, con il patrocinio della Camera di Commercio, vedrà tra le tematiche trattate quelle relative ai nuovi scenari di crescita per il territorio estense.

“Il tema del convegno si unisce e s’innesca all’interno di un progetto più ampio che la nostra fondazione sta portando avanti – ha spiegato Victor, il figlio di Carlo Rambaldi – Del resto, dall’iniziale creazione del museo, la volontà principale è sempre stata quella di creare un’esperienza multimediale dinamica che potesse costituire un punto di partenza per tutta una serie di altre iniziative”.

“Un esempio? Penso all’organizzazione di masterclass che stanno divulgando la storia degli effetti speciali e a tanti altri eventi in cantiere, come la decisione di iniziare le riprese di Trespass, un cortometraggio che verrà prodotto nei prossimi giorni con alcuni talenti locali tra Vigarano Pieve e il Lido di Volano. La nostra mission è quella di coinvolgere le giovani generazioni, perché vogliamo lanciare un segnale molto forte e far capire che, attraverso l’opera cinematografica, i ragazzi possano ritrovare e credere di più in quello che è l’aspetto artistico della professione”.

Per poi continuare: “Il rapporto cinema, economia e turismo crediamo possa rappresentare un grande volano per il territorio. Ci stiamo operando credendo che il nostro lavoro possa essere di sicuro interesse e possa avere risultati in campo economico anche a breve termine. Da soli però non riusciamo a fare tutto. Abbiamo bisogno di partner, di persone qualificate che ci diano una mano. Moltissimo è già stato fatto, ma siamo a metà del guado. Ci serve quell’aiuto in più per portare a termine questo discorso di sviluppo economico, che vuole coniugare in maniera molto creativa la potenza visiva del cinema e la forza non indifferente del turismo”.

Un impegno a coltivare le potenzialità dell’ambiente ferrarese unitamente a quelle provenienti dal campo della settima arte, sottolineato anche dalle parole di Paolo Govoni, presidente della Camera di Commercio di Ferrara e padrone di casa dell’iniziativa: “Per un rilancio complessivo del territorio, crediamo che economia e cultura siano fondamentali. In particolare in una zona come la nostra, che dal punto di vista della tradizione cinematografica tanto ha offerto e tanto può ancora dare. A livello economico stiamo vivendo una situazione complicata e, a questo proposito, una collaborazione tra pubblico e privato diventa sicuramente fondamentale”.

Il convegno, che si terrà presso la Camera di Commercio di Ferrara dalle 10 alle 13, sarà aperto a tutti coloro interessati a fornire il proprio contributo alla causa e al territorio, o semplicemente ai cittadini appassionati di cinema. Tra i relatori del meeting, oltre a Victor Rambaldi e Paolo Govoni, ci sarà spazio anche per i preziosi interventi di Giuseppe Lombardi (direttore esecutivo Fondazione Culturale Carlo Rambaldi), Stefano Muroni e Sergio Fortini, che porteranno le loro esperienze artistiche a tutti i partecipanti nel corso della mattinata.

 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi