Ven 11 Gen 2019 - 2630 visite
Stampa

Scontro auto-corriere, tre feriti

Incidente sulla Provinciale 25. Due all'ospedale di Cona, dipendente Gls trasportato in elisoccorso al Maggiore

Santa Maria Codifume. Tre persone sono rimaste ferite all’ora di pranzo sulla Provinciale 25, che collega la frazione poggese di Gallo a quella argentana di Santa Maria Codifiume, dove un’Alfa Romeo 147 si è scontrata all’altezza della strada della Pozza con un mezzo di consegne del corriere Gls.

Lo scontro frontale si è verificato intorno alle 12.30, e seppur le dinamiche sono ancora al vaglio della polizia municipale di Argenta, dai primi rilievi appare come il veicolo del corriere stesse uscendo da una strada laterale – via Pozza appunto – quando nel corso della manovra di svolta per immettersi sulla Provinciale è stato colpito dall’Alfa sulla quale viaggiavano due giovani, un ragazzo di 28 anni e una ragazza di 22 anni, di Ferrara.

Immediato a quel punto l’allarme, con due ambulanze e un elicottero del 118 che si sono portati sulla scena insieme ai vigili del fuoco il cui intervento si è reso necessario per liberare la 22enne, rimasta incastrata all’interno dell’abitacolo dell’Alfa, prima di affidarla ai soccorsi.

Il corriere è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Maggiore di Bologna mentre i due giovani occupanti dell’Alfa sono stati ricoverati a Cona per accertamenti, tutti inviati in codice di gravità 2.

Sul posto anche due pattuglie della polizia municipale dell’Unione Valli e Delizie di Argenta per effettuare i rilievi del caso che dovranno accertare l’esatta dinamica della collisione e per regolare il traffico, andato in tilt per circa tre ore.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi