Mer 21 Nov 2018 - 107 visite
Stampa

Avviso pubblico per la cessione dei tronchi e delle piante abbattute dal maltempo

Il sindaco Bergamini: "Cessione gratuita del legname a condizione che vengano svolte opere compensative dall'impresa che si aggiudicherà il bando"

Bondeno. Il Comune di Bondeno cederà in forma gratuita il legname derivante dalla caduta degli alberi, provocata nelle scorse settimana dall’eccezionale ondata di maltempo.

A stabilirlo è un avviso pubblico, già inserito all’albo pretorio, che darà la possibilità ad aziende e partite Iva (non singoli cittadini, per intendersi) di vedere assegnato il “lotto” delle piante che sono state sradicate dal fortunale del periodo a cavallo tra ottobre e novembre. «Vogliamo in questo modo disincentivare fenomeni di recupero improvvisato (pericoloso e poco decoroso) di legname da parte di cittadini, che potrebbero essere invogliati dal sottrarre rami o altro per usi domestici. Invece, intendiamo incentivare la raccolta di alberi, rami, piante sradicate dal maltempo da parte di chi sarà chiamato anche a opere compensative per il territorio comunale», spiega il sindaco Fabio Bergamini.

In sostanza, «chiederemo a chi si aggiudicherà questa procedura a evidenza pubblica di rimuovere tronchi, rami, ramaglie e anche le ceppaie che sono state sradicate dal vento – dice il sindaco – mentre il trasporto dovrà avvenire a carico dell’azienda che potrà portarsi via il legname abbattuto, senza oneri a carico del municipio. Inoltre, è richiesto espressamente che ci si occupi della completa pulizia dei fossi e dei terreni agricoli interessati dalla caduta dei tronchi e dei rami».

L’aggiudicatario della procedura pubblica avrà quindici giorni per adempiere ai compiti prescritti. In cambio potrà acquisire gratuitamente il legname, ma dovrà coordinarsi anche con la Polizia municipale dell’Alto Ferrarese per eventuali operazioni che comportino l’ingombro della carreggiata (come il taglio o il carico dei tronchi d’albero) poiché il tutto dovrà svolgersi in massima sicurezza. Potranno aderire al procedimento pubblico tutte le aziende iscritte alla Camera di commercio, che si dimostreranno idonee attraverso la certificazione richiesta nell’avviso, e che siano anche in possesso di adeguate competenze professionali, manodopera e attrezzatura tali da garantire il completo svolgimento di tutte le operazioni previste dal bando. In caso di presentazione di più domande (entro il 27 novembre, alle ore 12), la commissione (che verrà appositamente nominata) procederà alla verifica dei requisiti e al sorteggio per l’individuazione della ditta aggiudicataria, in una seduta pubblica che avrà luogo mercoledì 28 novembre (alle ore 10) in municipio.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi