ven 9 Nov 2018 - 3404 visite
Stampa

Comacchio pronta per un Capodanno “in cui sentirsi protagonisti”

Festeggiamenti nei luoghi simbolo del centro storico, cene tra Museo e Palazzo Bellini fino all'incendio dei Trepponti: "Uno show ricercato che valorizza il territorio fuori stagione"

di Giuseppe Malatesta

Comacchio. “Un San Silvestro in cui sentirsi protagonisti e non semplici spettatori”. Comacchio scalda i motori per festeggiare l’ultimo dell’anno con il consueto stile ‘da grand’eventi’ e con l’obiettivo di bissare il successo della passata edizione (“la prima, una scommessa vinta”) regalando un indimenticabile Capodanno a chi sceglierà di trascorrere la serata nella suggestiva cittadina lagunare.

A raccontare programma e aspettative sono gli assessori Riccardo Pattuelli e Alice Carli, delegati per marketing turistico, cultura ed eventi, perché effettivamente la proposta del capodanno comacchiese unisce l’evento in sé, con i suoi spettacoli musicali e pirotecnici, alle proposte prettamente culturali che daranno l’occasione agli ospiti di scoprire le ricchezze storiche, artistiche, culinarie e tradizionali del territorio.

Ad accogliere e stupire turisti e visitatori della prima ora ci penserà Marta Celli, artista forlivese che suonerà sul Ponte degli Sbirri dalle 18.30, mentre poco distante, in piazzetta Trepponti presso l’Antica Pescheria, sarà operativo sempre dal tardo pomeriggio e fino a tarda notte un punto ristoro a cura della Locanda del Delta, una novità assoluta pensata per offrire un’alternativa a qualsiasi ospite a qualsiasi ora. “Anticipare il programma al pomeriggio è un’idea che vuole andare incontro a chi arriva magari da fuori provincia e non aspetta la serata per uscire in centro storico” spiega il direttore artistico Alessandro Pasetti.

La serata entrerà nel vivo poi dalle ore 19, quando il Museo Delta Antico aprirà le porte a coloro che sceglieranno di cenare nelle sale cariche di storia e archeologia, dopo una visita guidata gratuita e accompagnati dalla musica di Marta Celli. Una proposta più classica e tradizionale rispetto all’alternativa cena a Palazzo Bellini, più informale anche per merito della radio partner Radio Sound che curerà l’animazione e regalerà attimi di divertimento ai commensali (dalle 22 in diretta). “Due cene dal menù simile – illustra Daniela Faccini, organizzatrice per Made Eventi – con un centinaio di posti a sedere ciascuna e prenotazioni aperte dal 10 novembre (al prezzo di circa 80 euro a persona, scontato per i ragazzi fino a 12 anni e gratuito per i bambini).

Per tutti la serata si sposterà poi sui Trepponti, dove il gruppo musicale Riflesso animerà la piazza fino allo scoccare della mezzanotte, quando gli occhi saranno puntati sullo spettacolo pirotecnico che incendierà i Trepponti. Dopo il brindisi di mezzanotte, Radio Sound di nuovo protagonista con un dj set fino a tarda notte.

“Ancora una volta avremo tanto da raccontare e da offrire nel corso di una serata ambientata, non a caso, nei luoghi simbolo del centro storico, anche per sottolineare ancora una volta l’impronta culturale che vogliamo dare a tutti i nostri eventi. L’auspicio – commenta Carli – è certamente quello di consolidare il brand di Capodanno affinché possa trainare sempre più le sorti dell’intera stagione invernale, portando quindi un beneficio alle attività ricettive e alle iniziative collaterali organizzate in questo periodo da imprenditori, consorzi e associazioni di Comacchio e dei suoi Lidi”.

“Già lo scorso anno in via sperimentale – aggiunge Pattuelli – ci siamo contraddistinti nel panorama regionale e di Destinazione Romagna con una proposta ricercata molto apprezzata dal pubblico. Abbiamo continuato a lavorare in quella direzione, migliorandola ulteriormente e cercando di integrarla con l’offerta complessiva del territorio legata alle vacanze natalizie. Seguiranno maggiori dettagli” assicura l’assessore, ricordando come l’obiettivo resti quello di “rafforzare la stagione fredda per dare la possibilità alle attività di lavorare non solo durante il periodo estivo: crediamo sia la strada giusta”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi