Ven 21 Set 2018 - 33 visite
Stampa

Giretto d’Italia, casa-lavoro in bici: quasi 3mila passaggi registrati

I dati dell'iniziativa per promuovere una mobilità sostenibile. Oggi (venerdì) l'appuntamento di "Bike to work",

Quasi 3mila passaggi in bicicletta come mezzo casa-lavoro nella mattinata giovedì 20 settembre 2018 a Ferrara: sono infatti esattamente 2.885 le biciclette registrate tra le 7.30 e le 9.30 agli ingressi delle otto postazioni cittadine di luoghi di lavoro e di studio che hanno aderito all’iniziativa del Giretto d’Italia monitorando le persone che si sono recate al lavoro usando le due ruote.

Gli enti che hanno aderito sono Ami Ferrara srl, il Comune, la Provincia, l’Università, L’Azienda Usl, Tper, il Liceo Ariosto e l’azienda Versalis SpA. Questo il conteggio fatto a Ferrara a cura di Ami-Agenzia Mobilità Impianti Ferrara e dell’Ufficio Mobilità del Comune nella giornata nazionale di valorizzazione della mobilità ciclistica, promossa da Legambiente in collaborazione con Euromobility.

Il Giretto d’Italia è una ‘gara’ tesa a promuovere gli spostamenti casa-lavoro (bike to work) effettuati esclusivamente tramite bicicletta.

L’iniziativa – inserita all’interno della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile in programma dal 16 al 22 settembre 2018 – proseguirà oggi (venerdì 21 settembre) con l’appuntamento di “Bike to work”, promosso da Fiab e Rete città sane Oms.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi