lun 6 Ago 2018 - 1991 visite
Stampa

Immenso Fabio Barducco: mai visto nulla del genere

Immenso Fabio Barducco: mai visto nulla del genere, giocatore intelligente, mai egoista, uomo scherzoso e capace, avevi creato una splendida famiglia.

Per me, Pippo e tanti altri nerazzurri sei come quando l’Inter vinse l’ultima Champions, indimenticabile.
Coccanile, paese che io amo ti adorava e ti adora.
Come dice Filippo in una splendida lettera commovente non avevi ceduto nemmeno alla SPAL…

La tua SPAL erano i campetti e le casacchine con cui il martedì e il giovedì, durante gli allenamenti, giocavamo sfide interminabili, quello per te era il vero calcio.

Questo è anche il mio sogno ricorrente, non tanto la sfida della Domenica ma le partitelle che si facevano con le portine piccole…

Quando magari ti lamentavi scherzando di essere in squadra con me e Panocia (2 difensori dai piedi così così), ti dicevo “a volte i nomi non contano a niente”: tu ridevi e mi davi ragione giocando benissimo e finivamo per vincere contro compagni ben più blasonati.

In campo mi sgridavi perché cercavo sempre il lancio lungo, tu la volevi sui piedi e avevi ragione, perché darla a te era come metterla in cassaforte.

Ciao Fabio, e chissà se nel mio sogno ricorrente un giorno incontrerò anche te, magari facendo un 3 contro 3 mi fai farai fare gol e forse vinceremo e gli altri, imprecando, ci pagheranno una meritata pizza.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi