Lun 9 Lug 2018 - 568 visite
Stampa

Una ‘bad girl’ ferrarese per combattere bullismo e razzismo

Marzia Merlino inizia il tour in Italia: "Arte come catena di solidarietà e sensibilizzazione"

La giovane artista e fumettista ferrarese Marzia Merlino porta la sua arte provocatoria e irriverente in tutta Italia, tra cui Torino, dove mercoledì 11 luglio inaugurerà in piazza Vittorio Veneto una mostra che si pone l’obiettivo di combattere le forme di razzismo e bullismo presenti nella nostra società.

Marzia Merlino girerà poi tutto lo Stivale, incontrando anche il celebre critico d’arte e personaggio televisivo Vittorio Sgarbi. Il tour della Merlino proseguirà a partire dalla seconda settimana di luglio a Milano, Varese, Firenze e Perugia cercando di creare, attraverso l’arte del disegno, una “positiva catena di solidarietà e di sensibilizzazione verso temi molto delicati”, quali appunto razzismo e bullismo.

Lo scopo di questa artista irriverente e geniale – soprannominata ‘bad girl’ – è quello di far apparire “la differenza” non come un elemento negativo, ma bensì positivo. Mediaset ospiterà Marzia Merlino per approfondire la sua figura sensibile e artistica, supportando la sua battaglia.

Anche perché è opportuno ricordare che l’Osservatorio nazionale adolescenza monitora anno dopo anno tutte le problematiche degli adolescenti italiani e l’indagine svolta nel corso del 2017 su un campione di ottomila ragazzi ha evidenziato come, nella fascia tra i 14 e i 18 anni, il 28% sia stato vittima di bullismo tradizionale e l’8,5% di cyberbullismo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi