Ven 6 Lug 2018 - 178 visite
Stampa

Voragine in superstrada, interrogazione parlamentare di Paola Boldrini

La senatrice chiede al ministro delle Infrastrutture di intervenire con urgenza per garantire un veloce ripristino della viabilità

(immagine di repertorio)

Interruzione della Ferrara-Mare. Accogliendo l’invito del sindaco di Comacchio ai parlamentari del territorio, la senatrice Pd, Paola Boldrini, ha depositato ieri (giovedì), un’interrogazione al ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli.

Alla luce della voragine apertasi all’altezza dello svincolo di Ferrara, in direzione Comacchio, che ha comportato la decisione di Anas di chiudere l’arteria, Boldrini sottolinea che: nel tratto in questione erano da poco terminati lavori di manutenzione; che imprenditori, associazioni di categoria, lavoratori, residenti, sono fortemente preoccupati per il grande disagio che questa situazione sta creando; che l’inaccessibilità alla superstrada può causare danni a un’area che nei mesi estivi vive di turismo; che la stagione è appena avviata e rischia di essere compromessa.

Al ministro, Boldrini chiede pertanto «se non ritenga doveroso intervenire con urgenza per garantire nell’immediato un veloce ripristino della viabilità, così da rendere definitivamente fruibile l’arteria, di importanza strategica per il tessuto economico di tutto il comprensorio».

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi