sab 17 Mar 2018 - 934 visite
Stampa

Hollywood sbarca in città. Al via il Ferrara Film Festival

Partono le proiezioni di 26 pellicole al cinema Apollo, blue carpet in via Carlo Mayr

di Simone Pesci

Ferrara come Hollywood e via Carlo Mayr come la Walk of Fame. Un sogno? Probabilmente sì, ma che dal 16 al 25 marzo diventerà realtà. La città estense, infatti, è pronta ad ospitare la terza edizione del “Ferrara Film Festival”, la rassegna cinematografica che animerà le vie del centro storico.

Saranno 26 i film in lizza per accaparrarsi i “Dragoni d’Oro”, che saranno consegnati durante la cerimonia di chiusura della kermesse, domenica 25 dalle 18 alla Sala Estense, in una cerimonia che assomiglierà alla serata di gala per la consegna degli Oscar. E, siccome siamo a Ferrara, delle 13 categorie a cui saranno riconosciuti i premi, ci sarà anche il premio “Emilia Romagna filmmakers”.

Si parte subito venerdì alle 20 all’Apollo – ad accogliere gli avventori sul red carpet ci sono i droidi di Star Wars, sfileranno C3-PO e R2-D2 – dove saranno proiettati Sing, cortometraggio vincitore del premio Oscar 2017, e 9/11, il film basato sui fatti del tragico 11 settembre 2001 diretto da Martin Guigui. Le proiezioni di venerdì però sono fuori concorso: la gara vera e propria inizierà lunedì 19 marzo e prevede la visione di due pellicole a sera, sempre al cinema Apollo, fino ad arrivare alla serata conclusiva di domenica 25.

Il direttore del Ferrara Film Festival, anche quest’anno, è Maximilian Law, ferrarese emigrato a Los Angeles per lavorare con i grandi del cinema internazionale, che spiega come “ormai siamo alla terza edizione, la gente ha capito che non siamo una nuvola passeggera e inizia ad avere un bel feeling con il festival”.

A lui si accoda l’assessore comunale Cristina Corazzari, la quale sottolinea come la kermesse sia una “bella vetrina per la città, non posso che augurarci buona visione”. E buon passeggio. Via Carlo Mayr, infatti, assomiglierà alla hollywoodiana Walk of Fame, come annuncia Giorgio Ferroni, vice direttore della rassegna: “Per tutta la durata dell’evento saranno posizionate delle sagome che richiamano i mestieri del cinema. In ogni negozio ci sarà il blue carpet, e ogni sera ci saranno delle attività collaterali legate”. Ci saranno, inoltre, anche delle cene di gala dove si farà beneficenza presso la galleria Cloister di corso Porta Reno e presso la sede dell’Orio Vergani.

Per entrare all’Apollo il ticket è di 8 euro, chi non volesse perdersi nemmeno un film, però, potrà acquistare il pacchetto completo a 80 euro, che garantisce la visione di tutte le proiezioni.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi