dom 11 Feb 2018 - 18163 visite
Stampa

Ultras Spal lanciano sassi a milanisti in pizzeria

Scontri prima della partita in via Garibaldi. Ferito alla testa un tifoso rossonero. Paura per un bimbo seduto ai tavoli

Ultras spallini violenti prendono a sassate alcuni tifosi milanisti all’uscita di una pizzeria di via Garibaldi, poi fuggono facendo perdere le proprie tracce.

E’ successo attorno alle 13.30 al ristorante-pizzeria ‘C’è Pizza e Pizza’, dove stava pranzando un gruppo di tifosi del Milan prima dell’incontro delle ore 15 allo stadio ‘Mazza’. Secondo quanto riferito dalla titolare del locale, il gruppetto dopo il pranzo stava uscendo dal locale quando si è imbattuto all’esterno in sette-otto ultras della Spal. Uno dei milanisti, a quanto pare un po’ alticcio, avrebbe risposto agli sfottò degli spallini e da lì è partita la reazione.

I “tifosi” biancazzurri – se così si possono definire – si sono dapprima nascosti nella vicina via Muzzina, dove hanno indossato passamontagna, tornando poi armati di bastoni e cinghie, oltre che di un sasso strappato dalla via acciottolata. Il sasso (nella foto) è stato scagliato all’indirizzo dei milanisti, ma ha colpito invece la vetrata della pizzeria. Solo il fatto che si trattava di vetro antisfondamento ha evitato che il sasso penetrasse all’interno del locale in corrispondenza del tavolo dove stava mangiando una famiglia con un bambino, rimasto comunque traumatizzato dalla paura.

Il gruppetto degli spallini ha inoltre afferrato un posacenere dalla distesa del vicino bar, scagliandolo verso i milanisti e ferendone uno alla testa, per poi dileguarsi.

Sul posto si sono portate quattro volanti della polizia e una camionetta in servizio allo stadio, per raccogliere le testimonianze e avviare le ricerche del gruppo dei sette-otto violenti autori dell’aggressione. Intervenuta anche un’ambulanza in soccorso del ferito.

Infuriato uno dei titolari del locale, che su Facebook ha commentato: “Poco fa, in pizzeria c’erano seduti ai tavolini esterni alcuni tifosi milanisti a mangiare. Da via Muzzina sono arrivati già armati di pietre alcuni […] che suppongo si considerino tifosi spallini e invece sono soltanto […], e le hanno scagliate con violenza. Hanno anche insultato i milanisti e tentato di usare le sedie del bar a fianco. Fortunatamente abbiamo vetri antisfondamento: dietro questa porta si trovava un bimbo con una fetta di pizza in mano, e non voglio nemmeno pensare alle possibili conseguenze. Mi auguro vi sbattano in galera”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi