Mar 12 Dic 2017 - 120 visite
Stampa

Dissesto idrogeologico, anche Ferrara all’incontro nazionale

La geologa Silvia Paparella, project manager di RemTech Expo al tavolo convocato a Roma per #Italiasicura

Anche Ferrara sarà rappresentata al tavolo degli esperti convocati a Roma il prossimo 13 dicembre sui temi del dissesto idrogeologico.

Ad essere convocata direttamente dalla struttura di missione #Italiasicura” della presidenza del Consiglio dei ministri è la geologa Silvia Paparella, project manager di RemTech Expo, manifestazione di FerraraFiere ed espressione di una community internazionale in materia di protezione del territorio dai rischi naturali e ambientali.

Il tavolo dei lavori “Progettare l’Italiasicura” vedrà la presenza di 120 esperti nazionali in materia di idrogeologia, rischi e dissesto, e di 12 tavoli tematici che lavoreranno fianco a fianco sulla base della prima guida nazionale condivisa contro il dissesto idrogeologico. L’obiettivo è quello di riunire i mondi della pubblica amministrazione, delle imprese, delle professioni, della società civile, dell’accademia e della politica, per un confronto su dodici argomenti focali, corrispondenti alle schede tematiche costituenti le linee guida di Italiasicura, che saranno discussi in altrettanti tavoli formati da esperti di settore, in grado di portare il proprio peculiare punto d’osservazione.

La finalità è giungere all’elaborazione di un documento programmatico, da cui emergano tanto le conclusioni condivise, quanto gli ulteriori contributi alle soluzioni delle problematiche emerse, base sulla quale definire la direzione che la comunità per il contrasto al dissesto idrogeologico intende seguire in questo percorso condiviso.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi