Ven 29 Lug 2016 - 3503 visite
Stampa

Bergamini ‘caccia’ i profughi da Bondeno

Il sindaco chiede di "tenere alla larga" i migranti ospitati all'agriturismo Spagnolina

Fabio Bergamini

Fabio Bergamini

Bondeno. “Voglio essere molto chiaro col Comune di Ferrara: non voglio che i presunti profughi dell’agriturismo ‘La Spagnolina’ bazzichino nel territorio del Comune di Bondeno”. E’ la ‘cacciata’ del sindaco Fabio Bergamini all’indomani dell’interrogazione del capogruppo leghista in Regione Alan Fabbri sull’accoglienza dei migranti nell’agriturismo al confine tra Ferrara e Bondeno, in località Porporana.

“Riceviamo continue segnalazioni della loro presenza nelle strade e nelle proprietà private degli agricoltori, in via Saccona e aree limitrofi. Non vogliamo che immigrati, potenziali clandestini, circolino sul suolo comunale, per una questione di sicurezza” ribadisce il primo cittadino del Carroccio che, da sempre, ha detto ‘no’ alla loro accoglienza.

“Continuiamo a ritenerla uno spreco di risorse pubbliche oltre che un gesto immorale verso alcuni nostri cittadini in difficoltà che a quell’accoglienza avrebbero realmente diritto” sottolinea Bergamini, secondo cui “deve valere il principio secondo il quale i clandestini se li tiene chi sceglie di tenerseli. Non intendiamo pagare il peso di scelte sbagliate di altri”.

“E’ assurdo che si lasci circolare gente che ha un passato fantasma, tanto più in questi tempi. Poiché gli stranieri ospitati hanno la tendenza a gravitare sul territorio di Bondeno, per vicinanza territoriale, chiediamo alle autorità competenti di predisporre un servizio di controllo e di tenerli alla larga dai confini del nostro Comune”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi