Sab 7 Mag 2016 - 400 visite
Stampa

La collezione barocca di Carlo Maria Croce

Nuovo appuntamento della rassegna 'Il museo. Dentro e intorno' con lo scienziato italiano più citato al mondo

527a21a9-f81b-42a4-84c9-3f2c7a2ad0a0“A Journey for discovery. Il caso di una collezione privata di pittura barocca negli Stati Uniti oggi”: questo il titolo del nuovo appuntamento del ciclo di conferenze “Il Museo. Dentro e intorno”, che si terrà lunedì 9 maggio alle ore 17 presso la Pinacoteca nazionale di Ferrara, (corso Ercole I D’Este, 21).

La rassegna è organizzata da Francesca Cappelletti, docente di storia dell’arte moderna del dipartimento di studi umanistici dell’università di Ferrara e da Stefania De Vincentis, assegnista di ricerca di TekneHub, dalla fondazione Ferrara arte, dai Musei civici di arte antica, in collaborazione con gli Amici dei musei.

Relatore dell’appuntamento sarà Carlo Maria Croce, professore in oncologia medica dell’università di Ferrara e direttore dell’Istituto di genetica presso il Comprehensive cancer center della Ohio State university. A introdurre l’incontro sarà Francesca Cappelletti.

Con oltre 1100 pubblicazioni scientifiche, Carlo Croce è lo scienziato italiano più citato al mondo. Professore a Ferrara oltre ad aver svolto la sua ricerca negli Stati Uniti, ha negli anni costruito una delle collezioni private di arte italiana rinascimentale e barocca che si è affermata come tra le più importanti oggi negli Stati Uniti.

“Credo che sia interessante offrire agli studenti e al pubblico della città il punto di vista sul collezionismo contemporaneo di un geniale ricercatore – afferma Francesca Cappelletti. – L’appuntamento si iscrive nell’ambito del ciclo di conferenze ‘Il Museo. Dentro e intorno’, che affronta le problematiche di musei, mostre e fondazioni viste da una prospettiva originale”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi