Mer 25 Mar 2015 - 1048 visite
Stampa

Ferrara si prepara al Drone Show

Fine settimana in Fiera dedicato al mondo dei droni ad uso civile con prove di pilotaggio e workshop

OLa città estense si prepara ad essere per due giorni la capitale dell’innovazione tecnologica. Sabato 28 e domenica 29 marzo, il quartiere fieristico inaugura la prima edizione del Ferrara Drone Show, il nuovo appuntamento dedicato al mondo dei droni ad uso civile. L’atteso evento, organizzato da Ferrara Fiere Congressi con il supporto tecnico di uno dei massimi esperti mondiali del settore, il ferrarese Marco Robustini, si preannuncia essere ricco di attività: dall’esposizione degli ultimi modelli delle aziende più innovative alle gare di piloti esperti, dalle prove libere di pilotaggio per il pubblico a un nutrito programma di workshop per approfondire le versatili applicazioni dei droni.

Un evento imperdibile per tutti gli appassionati dei sistemi aerei, acquatici e terresti a pilotaggio remoto, ma anche per gli amanti di tecnologie elettroniche e videogiochi online. Il Drone Show, infatti, si terrà in parallelo a Tecnoelettronica, il salone sulle innovazioni tecnologiche dove terranno banco alcuni nuovi sistemi operativi, la piattaforma elettronica Arduino, le stampanti 3D (area makers), le illuminazioni led e i dispositivi per il risparmio energetico, la robotica e le tecnologie di uso quotidiano più all’avanguardia. Sezione speciale di Tecnoelettronica sarà l’area Game Challenge dedicata al videogioco in rete, dove i giocatori più accaniti potranno sfidarsi in tornei online di varie piattaforme, mentre i più nostalgici potranno curiosare alla mostra-mercato sui “retro games”, l’area dedicata ai videogiochi vintage ormai diventati cimeli pressoché introvabili.

OIl cuore della Fiera, però, batterà ovviamente per i droni: la nuova frontiera dell’hi-tech sempre più in espansione, non solo offre un’infinita gamma di applicazioni ma anche di problemi, dalla sicurezza alla privacy. “Questi velivoli non sono certificati a livello aeronautico e sono paragonati a veri e propri aeromobili – spiega l’esperto Marco Robustini, sviluppatore e istruttore, tester di aziende leader come la statunitense 3DRobotics e l’italiana Virtual Robotix – anche se il loro utilizzo in ambito civile è oggi assolutamente sicuro. Nel 2014 gli eventi catastrofici su aeromobili tradizionali hanno provocato più di 3mila vittime in tutto il mondo mentre i droni, sia per uso ludico che professionale, hanno fatto zero vittime. Eppure l’Enac sta mettendo dei vincoli tremendi al loro utilizzo, basti pensare che in Italia ci sono solo 86 operatori riconosciuti a fronte di oltre 5mila operatori diversamente riconosciuti, un divario che va colmato con una migliore formazione professionale. La tecnologia sta facendo passi da gigante, ma questa evoluzione non va di pari passo con le normative che sono abbastanza stringenti. Chi effettua riprese dall’alto senza autorizzazione, commette un reato che può essere sanzionato con multe dai 50mila a 110mila euro”.

Gli aspetti regolamentari dell’utilizzo di questi incredibili ‘oggetti volanti’ saranno tra i temi affrontati durante il ricco programma di meeting e convegni, a cui prenderà parte anche il ‘guru’ dei droni Chris Anderson, cofondatore della 3DRobotics, già direttore di “Wired Magazine” e autore del best seller “The Long Tail”. “Già la partecipazione di ospiti di livello internazionale basterebbe a spiegare l’importanza di questa iniziativa di rilevanza nazionale” commenta l’assessore Simone Merli, il quale auspica che in tanti rispondano all’invito per conoscere più da vicino queste tecnologie innovative. Il successo della manifestazione, secondo il presidente di Ferrara Fiere Filippo Parisini, sarà dettato dalla doppia caratterizzazione dell’evento: di tipo convegnistico con un notevole parterre di ospiti, e di tipo ludico con la possibilità offerta ai visitatori di provare l’ebbrezza della guida di un drone.

O“A tutto ciò – ricorda Roberto Cicinelli, organizzatore di Tecnoelettronica e Game Challenge – si affianca l’appuntamento completo per l’elettronica con una vetrina aperta sulle ultime tecnologie e videogiochi”. Tra gli espositori, anche le aziende ferraresi Innova (che progetta e realizza droni professionali in fibra di carbonio), Futura Informatica (che presenterà stampanti 3D alla portata di tutti) e Tryeco 2.0 (che lega la stampa 3d alla scansione laser). Proprio in quest’ultimo espositore, sarà possibile farsi fare una scansione e ricevere a casa una statuina di se stessi, una sorta di selfie in 3D.

Il biglietto d’ingresso in Fiera, che sarà aperta dalle 9 alle 18, costa 9 euro, ridotto a 7 euro per chi scarica il buono sconto dal sito www.ferraradroneshow.it.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi