Gio 5 Feb 2015 - 371 visite
Stampa

L’ortofrutta del Sud al Fruit & Veg Experience

Sono 12 i prodotti messi in vetrina allo stand Italy organizzato da Cso Berlino

Da sinistra Marco Salvi, Fabio Casciotti, Paolo Bruni, Fabrizio Nardoni e Ibrahim Saadeh

Da sinistra Marco Salvi, Fabio Casciotti, Paolo Bruni, Fabrizio Nardoni e Ibrahim Saadeh

Alla presenza del direttore generale di Ice Berlino, Fabio Casciotti, si è inaugurato ieri allo stand Italy organizzato da Cso, Fruitimprese e Italia Ortofrutta, il Fruit & Veg Experience 2015; uno spazio di degustazione creativa dell’ortofrutta italiana proveniente dalla Sicilia, Puglia, Campania e Calabria.

I 12 prodotti messi in vetrina con il Fruit & Veg Experience 2015 rappresentano la tipicità della terra del Sud e la biodiversità dell’Italia ortofrutticola e sono per la Calabria cipolla di Tropea, clementina, mandarino; per la Puglia carciofi, olive, cavolfiore; per la Sicilia pomodori pachino, arance rosse di Sicilia, carote di Ispica; per la Campania mela annurca, melone d’inverno e peperone. Questo eccezionale mix di salutare freschezza è proposto in accattivanti “ bagnature” sia dolci che salate.Un grande pinzimonio di frutta e verdura che accomuna l’Italia intera e che suscita grande attenzione ed interesse tra gli operatori presenti.

“Il Fruit & Veg Experience promosso da Ice e che ospitiamo nello stand Italy – dichiara Paolo Bruni, presidente di Cso – è una proposta di valorizzazione della frutta e la verdura che riesce a stimolare l’interesse dei consumatori ed anche degli addetti ai lavori e questo dimostra che è molto importante come si propongono i prodotti senza banalizzarli”. Il coordinatore degli Assessorati Agricoltura Italiani nonchè assessore Agricoltura della Regione Puglia Fabrizio Nardoni, commenta positivamente questo nuovo approccio per valorizzare i prodotti e dichiara: “Eventi come questo, che mettono in luce il valore dei prodotti del Sud sono importanti soprattutto in una Fiera come Fruitlogistica dove è fondamentale dare visibilità al sistema Italia”.

“L’Italia quest’anno – dichiara il direttore di Ice Berlino Fabio Casciotti – è sotto i riflettori del mondo per l’Expo con il grande tema “nutrire il pianeta”. Qui a Berlino abbiamo un’anteprima importante della forza del Made in Italy agroalimentare. L’Italia – conclude il direttore di Ice – propone straordinarie particolarità che oggi abbiamo potuto apprezzare con questo progetto che sosteniamo e che mette in chiara luce i valori delle eccellenze del Sud”.

L’Italia è il primo produttore di ortofrutta d’Europa con circa 20 milioni di tonnellate prodotte in media ed è tra i leader dell’export mondiale con circa 3,7 milioni di tonnellate esportate annualmente. Il valore delle esportazioni italiane di ortofrutta nel periodo 2011/2013, ha sfiorato i 3,4 miliardi di euro, mostrando un trend positivo nel corso degli anni nonostante la crisi.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa