Sab 24 Gen 2015 - 2461 visite
Stampa

La tragedia di Paula Burci arriva in Parlamento

Da Puppato (Pd) interrogazione al ministro della Giustizia: "La sua sola colpa fu sognare un futuro migliore in Italia"

Paula Burci

Paula Burci

La senatrice Pd Laura Puppato porta il caso Paula Burci, la diciannovenne torturata e bruciata viva nella golena del Po, in Parlamento presentando un’interrogazione rivolta al ministro della giustizia Andrea Orlando.

“La sola ‘colpa’ di Paula Burci fu quella di sognare per se stessa un futuro migliore in Italia, dove invece venne ingannata e fatta prostituire – scrive la senatrice – fin quando non instaurò una relazione affettiva con un giovane ferrarese, motivo che lasciò credere agli aguzzini che potesse fuggire in qualsiasi momento”.

Nel mirino della Puppato, prima politica ad occuparsi della straziante vicenda, c’è il vizio di forma che ha portato all’annullamento delle due condanne all’ergastolo per Gianina Pistroescu e Sergio Benazzo e poi all’ulteriore beffa della scarcerazione dei due per scadenza dei termini di custodia cautelare (i due sono soggetti solo all’obbligo di dimora e di firma).

La senatrice riporta anche le parole del Tribunale del riesame di Venezia – che aveva rigettato l’appello del pubblico ministero sul mancato ripristino della custodia cautelare in carcere – che richiamavano “un intricato quadro normativo di riferimento che costringe l’interprete ad una faticosa opera di armonizzazione delle diverse e stratificate riforme legislative”. Proprio su questa base la Puppato chiede al ministro un intervento e una valutazione sulla legislazione attuale che potrebbe “determinare difficoltà interpretative tali da veder ripetere simili paradossi”.

Tra le richieste anche quella di conoscere quali le contromisure per contrastare il traffico di donne avviate alla prostituzione dall’est Europa e dalle altre aree svantaggiate del pianeta.

L’interrogazione è stata sottoscritta anche dai senatori del Pd Maria Teresa Bertuzzi, Josefa Idem, Donatella Mattesini, Monica Cirinnà, Sergio Lo Giudice, Stefania Pezzopane, Lucrezia Ricchiuti, Francesco Giacobbe, Paola De Pin, Fabrizio Bocchino, Marino Germano Mastrangeli (Misto).

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi