Gio 14 Mar 2013 - 647 visite
Stampa

L’accademia dell’artigiano premia i suoi maestri

L’accademia celebra il 62° anniversario discutendo di modelli anticrisi e per rilanciare l’occupazione. Nominati 6 nuovi accademici

Nicoletta ARMELIN

Nicoletta Armelin, Michele Castellani, Eleno Zecchini; in basso Angelo Tassoni, Stefano Castaldini e Riccardo Brusa

Sarà domenica 17 marzo la grande giornata dell’Artigianato celebrata dalla prestigiosa Accademia dei Maestri artigiani di Arti e Mestieri, fondata nel 1951. In coincidenza con la ricorrenza di S. Giuseppe Artigiano e nel 62° anno dalla fondazione anche quest’anno l’accademia ha organizzato una giornata di approfondimento e allo stesso tempo di festa, per accogliere al suo interno i nuovi valenti artigiani. La lunga storia del celebre sodalizio ha avuto inizio nel 1951 quando il rilegatore Pilade Cappellari, ed altri artigiani quali il fabbro Efrem Navarra, il restauratore Ugo Rossetti ed il cementista Edmondo Carlini, fondarono l’associazione al fine di attribuire valore e autorevolezza al lavoro degli artigiani.

Oggi, il Presidente Alfredo Ferri e tutti membri del Consiglio dell’Accademia continuano ad impegnarsi affinché venga dato maggiore risalto al prezioso lavoro degli artigiani. L’appuntamento è alle ore 9.15 presso la sala conferenze della Camera di Commercio, per assegnare il diploma di Maestro Artigiano a sei rappresentanti dell’artigianato locale. Saranno conferite anche tre Targhe S. Giorgio. Le numerose autorità presenti e i rappresentanti dell’economia e dell’artigianato interverranno sul tema “Il modello artigiano batterà crisi e occupazione?”

Seguirà alle 12.30 una Santa Messa speciale per gli artigiani, presso la sala conferenze dell’Hotel Duca d’Este, celebrata dall’arcivescovo Luigi Negri, al quale sarà conferito il diploma di Maestro Artigiano Onorario. Durante la messa vi sarà l’Offerta del “Cero”, portato all’altare dal corteo delle comunità artigiane, secondo le antiche tradizioni estensi delle corporazioni del ferro, del legno e del marmo. Seguirà poi il pranzo accademico presso lo stesso hotel Duca d’Este.

La rosa dei candidati quest’anno ci propone sei nuovi maestri artigiani, tra cui un padre e un figlio, segno della continuità familiare tipica di tante attività artigiane. Entrano nell’accademia Riccardo Brusa, titolare dell’impresa “R.B. Immobiliare” di  Bando di Argenta, Stefano Castaldini, titolare dell’azienda meccanica “Cpm” di Portomaggiore, Franco e Michele Castellani, padre e figlio, proprietari della “Castellani Costruzioni” con sede a Copparo, Alfredo Centolani, autocarrozziere di Pontelagoscuro, Angelo Tassoni che gestisce un’attività di riparazione elettrodomestici e installazione antenne TV, climatizzatori e pannelli fotovoltaici a Sant’Egidio.

Riceveranno la Targa San Giorgio, concessa dalla Camera di Commercio, i maestri artigiani Nicoletta Armelin, parrucchiera in pensione di Ferrara, Vanni Visani, costruttore e riparatore di stampi per materie plastiche di Argenta, Elleno Zecchini, acconciatore ed estetista in pensione, nonché vicepresidente dell’accademia dei maestri artigiani. Sono persone che, con la dedizione al proprio mestiere e l’amore verso il proprio lavoro, hanno saputo dare il loro contributo sociale ed economico alla nostra comunità.

Numerose anche le autorità presenti. Parteciperanno infatti la vice presidente della Provincia Carlotta Gaiani, la senatrice Maria Teresa Bertuzzi, il deputato Alessandro Bratti, il presidente della Camera di Commercio Carlo Alberto Roncarati, il presidente Carife Sergio Lenzi, il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, il sindaco di Copparo Nicola Rossi,
il sindaco di Portomaggiore Nicola Minarelli, il vice sindaco di Argenta Andrea Baldini, il segretario provinciale della Confartigianato Giuseppe Vancini, il presidente
regionale Cna Paolo Govoni e il presidente provinciale Vittorio Mangolini.

Alla realizzazione dell’evento ha contribuito tutto il consiglio accademico: il presidente dell’accademia Alfredo Ferri, il vice presidente Elleno Zecchini, i segretari Giuliano Grenzi e Franco Perinati, Lina Guberti e tutti gli altri membri del consiglio dell’accademia. Condurrà la cerimonia il coordinatore dell’accademia Marco Cappellari.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi