Mar 10 Apr 2012 - 1212 visite
Stampa

Oltre 100mila euro alle chiese

Il Comune sostiene con gli oneri edilizi la manutenzione degli edifici di culto

E’ di oltre 106mila euro lo stanziamento relativo al 2011 per la manutenzione e la ristrutturazione di chiese e altri edifici religiosi cittadini. La somma rappresenta il 7% dei proventi riscossi lo scorso anno dall’amministrazione comunale di Ferrara per le concessioni edilizie e le sanzioni comminate in campo edilizio e, in base alla normativa regionale (delibera di Consiglio regionale 849/98), sarà destinato agli edifici di culto del territorio, come rimborso di spese per interventi di costruzione, restauro e manutenzione.

L’elenco degli immobili destinatari dei fondi è stato stilato in accordo con gli enti religiosi cittadini e comprende sedici diverse parrocchie oltre alla Comunità ebraica con sede in via Mazzini, che riceverà 3.500 euro per la manutenzione delle coperture delle sinagoghe tedesca e italiana.

La quota più consistente, circa 16.600 euro, sarà destinata all’opera di costruzione della chiesa del quartiere Villa Fulvia dedicata al Beato Giovanni Tavelli da Tossignano, mentre di 10mila euro è l’erogazione prevista sia per il progetto di consolidamento della canonica e della chiesa di San Giacomo Maggiore a Marrara sia per i lavori alla parrocchia di San Carlo Borromeo a Parasacco; così come per quelli alla chiesa di San Michele Arcangelo ad Aguscello.

Le parrocchie di San Martino vescovo a Contrapò e dell’Assunzione della Beata Vergine di Viconovo riceveranno invece 8mila euro ciascuna per i propri lavori di manutenzione, mentre di 7mila euro sarà il contributo per i lavori di recupero della chiesa di San Benedetto abate (piazzale San Benedetto) e del suo manto di copertura, a seguito dell’incendio del 2007.

Seimila euro saranno poi impiegati per la manutenzione dell’intero complesso della parrocchia di San Giacomo Apostolo a Fossadalbero e altri 5mila euro per i lavori alla chiesa e alla canonica dei Santi Filippo e Giacomo di Porotto, così come per quelli alla parrocchia di San Michele Arcangelo a Pescara.

Altri contributi saranno infine destinati alla ristrutturazione della canonica di San Giacomo Maggiore a Casaglia (4mila euro), al rifacimento della copertura della chiesa dell’Immacolata Concezione in piazzale Dante (3mila euro) e agli interventi previsti nelle parrocchie della Sacra Famiglia in via Bologna (3mila euro per i lavori di rifacimento del muro di confine pericolante), di San Pietro Apostolo a Pontegradella (2mila euro), della Conversione di San Paolo in corso Porta Reno (3mila euro) e al santuario della Beata Vergine Maria del Poggetto di Sant’Egidio (2mila euro).

I finanziamenti erogati dall’amministrazione comunale andranno a integrare gli impegni finanziari delle comunità religiose a cui sono destinati.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi