Dom 18 Mar 2012 - 472 visite
Stampa

Il Palio si presenta e contrattacca

Resi ufficiali gli eventi del 2012 e del mese di maggio. Merighi avanza proposte e risponde agli animalisti: 'Ci rendono ridicoli in Italia'

Il Palio edizione 2012 si presenta alla città e, come spesso accade in questa particolare circostanza, coglie l’occasione per fare il punto sul suo stato di salute e per respingere le immancabili accuse, che quest’anno sono arrivate da alcune associazioni animaliste locali in merito al mancato rispetto dei limiti di velocità nella corsa dei cavalli (vai all’articolo). In una sala del Ridotto del teatro Comunale affollata di figuranti, contradaioli, cittadini e autorità, a rispondere alle polemiche, annunciando che al riguardo il mondo del Palio osservarà d’ora in poi il ‘silenzio stampa’, è stato il presidente dell’Ente Palio, Vainer Merighi, stizzito da quelle che ritiene “dichiarazioni in malafede che ci stanno rendendo ridicoli in Italia”.

“Si fa confusione tra la velocità dei cavalli in gara e la presunta velocità di impatto contro le staccionate in caso di incidente. Non esiste nessun esperto, perché pensate, si dovrebbero fare i crash test. Ogni anno c’è chi non perde occasione per attaccare il Palio, spendendo fra l’altro risorse per pagare tecnici che forse non sanno nemmeno cosa andare a cercare. Ma voglio rassicurare i rappresentanti delle istituzioni qui presenti: noi del Palio le risorse non le spenderemo per denigrare gli altri”.

Merighi ha ricordato che dopo gli incidenti del 2006 il lavoro di miglioramento della sicurezza in piazza Ariostea è stato compiuto anche ingaggiando un tecnico indicato dalle stesse associazioni animaliste e che il Palio ha anticipato l’ordinanza Martini già nel 2007, primi in regione a dotarsi di regole stringenti. “Polemiche stucchevoli – gli ha fatto eco l’assessore comunale con delega al Palio, Aldo Modonesi – avanzate con la sola voglia di mantenere aperta una ferita con la città senza riconoscere gli importanti sforzi compiuti insieme. E tutto per non avere il coraggio di dire ciò che si pensa veramente: per alcune associazioni se il Palio non ci fosse sarebbe meglio”. Della stessa opinione anche l’assessore provinciale Patrizia Bianchini, che ha parlato di discorsi inutili ribadendo che “il Palio non si risolve in un unico evento, ma per molti è ed è stato una modalità di vita, che continua ad avere valori sociali e aggregativi importantissimi per la città”.

Valori a cui ha fatto riferimento lo stesso Merighi per lanciare alcune proposte “politiche”. Innanzitutto un appello “ai p0litici e amministratori presenti” per un impegno convergente verso la realizzazione concreta di una legislazione nazionale, o quantomeno regionale, sulle rievocazioni storiche, sulla scorta della proposta di legge Realacci che prevede un albo e adeguate forme di sostegno. La seconda proposta concerne la realizzazione di un coordinamento locale “per gestire la rete di eventi che Ferrara offre, rivedendo progetti, ruoli e competenze”. Il Palio intanto ha iniziato a fare la sua parte, avendo già pronto lo statuto che trasformerà l’Ente Palio in associazione culturale, comprendendo Comune e Provincia “per un rafforzamento di sinergie”.

Il programma delle manifestazioni del 2012 ha fatto da ‘collante’ alle dichiarazioni. Gli Omaggi al Duca nel Cortile del Castello, innanzitutto, che sono partiti domenica scorsa con la contrada San Luca e che questa domenica proseguiranno con Santa Maria in Vado, per concludersi come da calendario il 1° maggio. Il 2012 del Palio verrà poi chiuso dalle animazioni nei palazzi storici e musei della città, in autunno, che nell’ultima edizione hanno totalizzato oltre 800 partecipanti.

Per il mese di maggio, il mese del Palio per eccellenza, il programma è lo stesso che da anni non subisce particolari mutamenti. Partenza sabato 5 con la Benedizione del Palii e Offerta dei Ceri in Cattedrale (ore 21), quindi domenica 6 in piazza Municipale le Gare Giovanili delle Bandiere (ore 15), mentre nel week end successivo di sabato 12 e domenica 13 maggio sono previste le avvincenti competizioni degli sbandieratori negli Antichi Giochi delle Bandiere Estensi: sabato sera alle 21 le contrade si affronterano nelle specialità della Coppia Tradizionale e della Piccola Squadra, mentre domenica pomeriggio alle ore 16 sarà la volta del Singolo Tradizionale, della Grande Squadra e dei Musici. Sabato 19 maggio è in programma il Corteo Storico in corso Ercole I d’Este, con partenza alle ore 21 dalla Porta degli Angeli, e a seguire l’Iscrizione delle Contrade alle “Corse al Palio” (il Giuramento) in piazza Castello a partire dalle ore 21.30. Le Prove obbligatorie dei cavalli ai canapi si terranno in piazza Ariostea venerdì 25 maggio alle 18 e sabato 26 maggio alle 9.30 e alle 18. Infine le Corse al Palio, l’ultima domenica di maggio (il giorno 27 con inizio manifestazione alle ore 16), naturalmente in piazza Ariostea, dove le otto contrade si sfideranno nelle corse dei ‘putti’, delle ‘putte’, delle ‘asine’ e dei ‘cavalli’. Anche quest’anno l’accesso ai posti prato della piazza saranno ad ingresso libero

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi