Politica
20 Giugno 2024
Intervento di Anna Chiappini e Sara Conforti consigliere comunali Partito Democratico

Squallore verbale. Inizia così la nuova consiliatura

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Per unire il centrosinistra serve una “fase costituente”

Recentemente Luciano Marangoni, per conto di Campo Democratico, si è espresso su Estense.com in merito alle posizioni del Forum Ferrara Partecipata sulle azioni per aggregare le forze di centrosinistra. Di seguito il contributo al dialogo del Forum

Marattin contesta l’apertura di Renzi a Pd e M5S: “Decida il Congresso”

In una recente intervista al Corriere Matteo Renzi si è detto disponibile ad accettare una nuova sfida e provare a occupare il campo riformista, aprendo a un'alleanza con Pd e M5S. Ma fra i renziani 'doc' c'è chi storce il naso. E' il deputato ferrarese Luigi Marattin, che su X, Facebook e in un'intervista a Il Foglio, commenta duramente le dichiarazioni del suo leader

Via i dinosauri

‘La città che vogliamo’ era la sfida di un incontro al Grisù’. L'idea della Ferrara che vorrei l'ho ben chiara, e probabilmente tutti quanti noi considerata la recente competizione elettorale

di Anna Chiappini e Sara Conforti*

Se il buon giorno si vede dal mattino, la vigilia dell’inizio della nuova consiliatura ferrarese a giunta Fabbri si caratterizza per un gesto di squallore verbale, a spese dell’avvocato Anselmo e della senatrice Ilaria Cucchi, che svilisce in primis chi l’ha compiuto.

Dileggiare l’avversario quando si vince, in aggiunta con espressioni volgari, dimostra tutto il gusto della gratuita sopraffazione, che nulla ha a che fare con lo scherzo, e il vuoto morale e civile di chi lo compie. Esprimiamo la più viva solidarietà a Fabio Anselmo e apprezzamento per la sua risposta pacata e signorile, la cui ironia ci auguriamo sia stata colta dagli interlocutori.

Tuttavia, in quanto accaduto ci teniamo a sottolineare l’ulteriore gravità delle espressioni verbali affibbiate , in assenza,  alla senatrice Ilaria Cucchi, definita con epiteti volgari e degradanti, attinti dal migliore repertorio di un machismo sessista e pecoreccio, lo stesso del trattamento riservato di recente dall’ex vicesindaco Lodi ad una giornalista di un quotidiano locale, nel pieno delle sue funzioni di lavoro: i protagonisti in tutti e due i casi sono figure apicali nell’amministrazione della città, che più dovrebbero avere a cuore il rispetto del loro ruolo istituzionale e, innanzi tutto, delle persone. Come donne, prima ancora che prossime consigliere comunali nel Gruppo Partito Democratico e colleghe delle donne di minoranza e maggioranza, ci uniamo in solidarietà allo sdegno di Ilaria Cucchi e a quello delle tante altre in suo appoggio, convinte che un confronto sereno e costruttivo negli organi decisionali cittadini possa essere garantito solo nel pieno rispetto dei diritti della persona e delle differenze di genere,  a partire dal linguaggio usato e dagli atteggiamenti.

*consigliere comunali Partito Democratico

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com