Cronaca
26 Maggio 2024
Blitz dei militari di Siena all'ippodromo di Ferrara dopo una perquisizione nell'abitazione del fantino di San Luca: avrebbe 'barato' sull'identità del suo cavallo. Sospetti anche sul secondo animale presentato. A rischio la partecipazione della contrada

Sul Palio l’ombra del “Dubbio”: sequestrato dai Forestali uno dei cavalli di Pusceddu

(Foto di Pierluigi Benini)
di Redazione | 2 min

Leggi anche

Caccia al violentatore. Il dna potrebbe incastrarlo

Proseguono senza sosta le indagini della Squadra Mobile di Ferrara per identificare l'uomo che, nella serata di mercoledì 19 giugno, in zona Rampari San Paolo, ha violentato sessualmente una ragazza di 20 anni, studentessa fuori sede

L’autista lo vuole far scendere e lui lo minaccia con un’accetta

Aveva preso un autobus per recarsi a Porto Garibaldi, ma il suo viaggio è finito all'interno di una vettura dei carabinieri. Un uomo di 47 anni, di nazionalità italiana, residente a Monza e con alcuni precedenti alle spalle, è stato arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, interruzione pubblico servizio e porto di strumento atto a offendere

Sfrecciano in autostrada con una valigia con dentro 22 chili di droga

La Polizia stradale di Altedo nel corso di un controllo di un mezzo pesante nell’area di servizio Po Ovest, sull'autostrada A13, tra Ferrara e Rovigo, ha notato una Jeep Compass procedere a tutta velocità in direzione Bologna. Gli agenti si sono messi subito all'inseguimento del mezzo

Studentessa violentata in Rampari San Paolo. Caccia all’aggressore

Indagini serrate da parte degli uomini della Squadra Mobile di Ferrara, che in queste ore sono al lavoro per individuare l'uomo che, nella serata di mercoledì 19 giugno, in zona Rampari San Paolo, ha violentato sessualmente una ragazza di 20 anni, studentessa fuori sede

Cadono calcinacci dalla Torre dei Leuti, sopralluogo dei pompieri

Sopralluogo e contestuali operazioni di messa in sicurezza per i vigili del fuoco che, nella mattinata di venerdì 21 giugno, poco prima delle 10, sono intervenuti in corso Porta Reno per la caduta di alcuni calcinacci lapidei dall'antica Torre dei Leuti, risalente al IX secolo

Un “Dubbio” si è abbattuto come una tegola sul Palio di Ferrara, in particolare su una delle otto contrade, San Luca. Dubbio è infatti il nome di uno dei due cavalli di Valter Pusceddu, il fantino di San Luca appunto, che i Carabinieri del Gruppo Forestale di Siena hanno posto sotto sequestro. Il secondo cavallo di Pusceddu, Arraju, è invece ‘sotto osservazione’ e ancora non è chiaro se potrà correre il Palio questa sera in piazza Ariostea.

Il ‘blitz’ dei Forestali di Siena, coadiuvati dai colleghi di Ferrara, secondo fonti più che attendibili, è avvenuto nella mattinata di venerdì, quando gli uomini dell’Arma si sono presentati all’ippodromo di Ferrara – che ospita anche la sede dì San Luca – dove sono ricoverati i due cavalli del noto fantino nativo di Genova ma residente a Siena. Prima dell’arrivo a Ferrara, gli stessi Forestali pare abbiano ottenuto l’autorizzazione per una perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione del fantino, all’interno della quale sarebbero stati trovati documenti relativi ai cavalli ritenuti meritevoli di attenzione da parte degli inquirenti. In particolare la lente di ingrandimento degli investigatori dell’Arma si soffermerebbe sulla qualità di mezzosangue e purosangue. Va precisato che nei palii italiani, compreso quello di Ferrara, a correre sono solo i mezzosangue, generalmente più robusti e meno performanti e veloci dei purosangue. Questi ultimi, se fatti gareggiare, avrebbero un sensibile se non determinante vantaggio sui primi.

Un sospetto di ‘sostituzione’ che per uno dei cavalli presentati qui a Ferrara dal Pusceddu, Dubbio appunto, per i Forestali di Siena pare essersi trasformato in certezza. Nessun dubbio su Dubbio, per usare un gioco di parole, che non sarebbe probabilmente il cavallo dichiarato da Pusceddu. Per Arraju, il secondo ‘berbero’ portato a Ferrara da Pusceddu, i sospetti dovranno invece essere confermati. Durante il blitz dei militari senesi, infatti, al cavallo (guarda caso l’unico che ha effettuato le prove obbligatorie in piazza Ariostea, mentre stranamente Dubbio non è stato nemmeno provato) è stato effettuato un prelievo. Servirebbe a compiere un esame del dna e capire la sua vera natura di mezzosangue o di purosangue.

 

aggiornamento del 26 maggio, ore 19: sulla questione sono intervenuti fantino e co-proprietario del cavallo fornendo al propria versione dei fatti. qui il relativo articolo 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com