Bondeno
3 Marzo 2024
Il presidente è Roberto Balanzoni. nel consiglio direttivo anche Stefano Cattabriga nel ruolo di vicepresidente, Stefano Grechi come tesoriere, Massimo Sgarbi come segretario e Gabriele Fortini come consigliere

Una nuova Pro Loco per Bondeno

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Elicottero precipitato a Bondeno. L’Ansv ipotizza l’errore umano

L'Ansv - Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo - ha inserito l'incidente aereo del 10 ottobre 2023 avvenuto a Settepolesini, nel territorio comunale di Bondeno, all'interno del report informativo annuale relativo alla sicurezza dell'aviazione civile in Italia

Bondeno. Tutto era iniziato lo scorso ottobre in occasione della Fiera, quando persone provenienti da varie associazioni del territorio matildeo si erano unite per dare vita a giorni di festa, musica e buona gastronomia. Da quell’esperienza di collaborazione e successo, è nata la nuova Pro Loco di Bondeno.

“Lo spirito che ha guidato la rinascita è stato quello di avere all’interno della Pro Loco tante anime di svariate associazioni, e fin qui il percorso è stato un successo – ha spiegato il sindaco, Simone Saletti, aprendo la conferenza stampa di presentazione dell’associazione –. Il momento di costruire in maniera partecipata era giunto visto il continuo aumento della burocrazia e dei costi in generale che ogni associazione deve sostenere. Personalmente, ho partecipato a svariati incontri propedeutici alla fondazione, riscontrando sempre una grande volontà aggregativa che sono certo continuerà. Ringrazio anche i ragazzi della precedente Pro Loco – ha chiosato Saletti – per l’encomiabile lavoro svolto”.

Il nuovo presidente è Roberto Balanzoni, per un’associazione che al momento annovera nel consiglio direttivo anche Stefano Cattabriga nel ruolo di vicepresidente, Stefano Grechi come tesoriere, Massimo Sgarbi come segretario e Gabriele Fortini come consigliere. “Sono onorato di essere stato indicato dal gruppo come presidente – ha esordito Balanzoni –: l’importante è avere un gruppo di persone che lavori insieme, sia unito e combini momenti di svago e di lavoro. Il territorio di Bondeno ha bisogno di qualcuno che organizzi gli eventi e che tenga unito il territorio nelle varie manifestazioni: fondamentale sarà trovare la collaborazione con le altre associazioni”.

Proprio dalla spinta di “federare senza scavalcare” è nata la nuova Pro Loco di Bondeno: “Coinvolgere tutto il territorio potrebbe inizialmente spaventare qualcuno – ha dichiarato il tesoriere Grechi –, ma sono certo che tutti coloro che saliranno a bordo vedranno la fattività e la bontà della collaborazione. Incontreremo le associazioni, offriremo loro una mano e le nostre competenze. Faremo un anno di rodaggio e poi vorremmo creare un calendario degli eventi comune e condiviso consultabile anche da tutti i cittadini”.

Se la Pro Loco di Bondeno ha storicamente sempre operato sul capoluogo, questa volta l’obiettivo è di rappresentare l’intero territorio: “Vorremmo essere un tramite fra le tante piccole associazioni che per numero di persone e di competenze non riescono a fronteggiare la burocrazia – ha chiarito Sgarbi –. Non solo quindi aiuto nelle manifestazioni, ma anche una professionalizzazione delle competenze”. La prima uscita formale della nuova Pro Loco è già fissata per la giornata odierna (domenica), con il punto ristoro organizzato al Bihac in concomitanza con un torneo di ju-jitsu.

“Nessuno dovrà sentirsi obbligato a dare una mano – ha precisato Fortini –, ma se riusciremo a portare persone ad aiutare anche soltanto in una o due occasioni avremo già raggiunto un importante obiettivo». Insomma, la nuova Pro Loco Bondeno è nata ed è riuscita «a ufficializzare ciò che già da anni si stava iniziando a instaurare in termini di collaborazione fra le associazioni”, ha concluso Cattabriga.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com