Goro
23 Maggio 2023
Enea Turolla dovrà pagare 900 euro di multa per aver diffamato Vladimiro Turola durante il servizio de Le Iene. L'avvocato Longobucco non ci sta: "Faremo appello"

Diffamazione nel caso Willy Branchi. Condannato un pescatore di Goro

di Davide Soattin | 1 min

Leggi anche

Terremoto Pd. Il segretario di Ferrara si dimette

Il segretario comunale del Partito democratico si è dimesso. Lo ha fatto alla prima occasione utile, quella dell’assemblea comunale che doveva fare i conti con la cocente sconfitta subita alle elezioni di giugno

Broker assicurativo a giudizio per truffa

La procura della Repubblica ha emesso il decreto di citazione a giudizio nei confronti del broker assicurativo Luca Stradiotto, 41 anni. L'uomo è accusato di truffa nei confronti di clienti che all'epoca curava per conto delle assicurazioni Generali (compagnia per la quale non lavora più dal 2020)

Ferrara Buskers Festival 2024: un’immersione totale nell’arte di strada

Ferrara si prepara ad accogliere la 37ª edizione del Ferrara Buskers Festival, l’evento internazionale che trasforma la città in un palcoscenico a cielo aperto dal 21 al 25 agosto, con un’anteprima a Comacchio il 18 agosto. Quest’anno il festival, che sarà a pagamento, si svolgerà su oltre 1000 mq appena fuori dal cuore della città tra il suggestivo Corso Ercole d’Este e il Quadrivio degli angeli

Goro. Arriva una condanna per Enea Turolla, il pescatore di Goro, accusato di diffamazione nei confronti di Vladimiro Turola, dopo un’intervista rilasciata a Le Iene nel luglio 2018 sull’omicidio di Willy Branchi, il 18enne ucciso in circostanze mai chiarite il 30 settembre 1988 a Goro.

La pista su cui stavano indagando Le Iene, a quel tempo, era quella della droga, seguendo una tesi per cui la morte di Willy sarebbe stata legata al fatto che fosse il galoppino di un grosso spacciatore della zona.

In quella circostanza, durante la chiacchierata con il programma di Italia 1, Turolla pronunciò una frase riferendosi a Turola – “la droga a Goro l’ha portata lui” – che il diretto interessato – assistito dall’avvocato Laura Biolcati – ritenne essere diffamante, dopo averla sentita nella puntata del 5 marzo 2019.

Dopo aver sentito in aula, nell’udienza dello scorso 13 marzo, Antonino Monteleone e Riccardo Spagnoli, i due giornalisti del programma Mediaset, ieri (lunedì 22 maggio) il tribunale ha condannato l’uomo a pagare 900 euro di multa

“Non condividiamo la sentenza – ha affermato l’avvocato Pasquale Longobucco, che difende Turolla – e lo diciamo ancora prima di leggerne le motivazioni. La diffamazione non c’è stata e non appena capiremo il perché di questa decisione faremo appello”.

Le motivazioni della sentenza sono attese entro 15 giorni.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com