Eventi e cultura
12 Giugno 2022
L'ex presidente della Camera ospite della libreria Libraccio per presentare il suo ultimo libro

Laura Boldrini racconta il suo “Meglio di ieri”

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Pianeta Zero atterra al Night and Blues

Dopo il grande successo ottenuto nel 2023 torna al Night and Blues Pianeta Zero, un progetto artistico ideato da Federico Cammarata, un’interpretazione accurata e personalizzata, ispirata alle performance live del grande Renato Zero

Escher, apertura straordinaria serale della mostra

Domenica 21 luglio chiude i battenti l’esposizione Escher e, per soddisfare la richiesta del pubblico e celebrare la grande accoglienza dimostrata alla mostra, Palazzo dei Diamanti offrirà un’ultima occasione per visitare la rassegna fino a tarda sera

Quanto la malattia può cambiarci e rafforzarci nell’impegno pubblico? Se ne parlerà lunedì, alle 18, a Libraccio, con la presentazione de Meglio di Ieri (Piemme), di Laura Boldrini, presidente del Comitato permanente della Camera sui diritti umani nel mondo e già presidente della Camera dei Deputati.

Un testo in cui Boldrini racconta la propria incredulità per la scoperta di un tumore osseo, l’operazione, le settimane in ospedale e la dura riabilitazione. Con riflessioni sulla sanità. Un libro intimo, scritto con l’obiettivo di combattere i pregiudizi ancor oggi esistenti sulla malattia, che molti nascondono e fa invece parte della vita di tutti.

Con Boldrini, lunedì, Paola Boldrini (Pd) vice presidente della Commissione Sanità in Senato, che ha di recente presentato il Ddl sul diritto all’oblio oncologico, che prevede per i guariti la possibilità di adottare, accendere mutui, sottoscrivere assicurazioni. Un Ddl per la cui approvazione entrambe si stanno battendo condividendo la convinzione che sia una battaglia di civiltà. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Camilla Ghedini.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com