Cronaca
22 Marzo 2021
Trovata morta Alberta Paola Sturaro, 76 anni. Si è autoaccusato il figlio

“Ho ucciso la mamma”. Giallo in Via Ghiara

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Prese a calci un carabiniere al Sant’Anna, condannato

Se l'è cavata con la condanna a un anno - in rito abbreviato - il 31enne pluripregiudicato di nazionalità marocchina, finito a processo con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento per aver fatto il diavolo a quattro all'ospedale di Cona

Scambio di droga in Gad. Arrestato un pusher 29enne

Ancora droga in Gad dove, nella serata di martedì 18 giugno, all'interno di un parcheggio in via Lucrezia Aguiari, i carabinieri hanno notato un 29enne di nazionalità nigeriana mentre stava cedendo due involucri di cellophane a un 22enne italiano, che gli dava 40 euro in cambio

Controlli interforze a 56 autovetture e 68 persone

Nuovi controlli interforze nel pomeriggio del 17 giugno. Le attività sono state finalizzate a individuare situazioni di illegalità, con particolare riferimento all’individuazione di soggetti che pongono in essere condotte legate ai reati di natura predatoria e allo spaccio di sostanze stupefacenti

Confessa in classe a 13 anni che il genitore abusa di lei

“Tu sei mia figlia e faccio quello che voglio”. È una delle frasi shock riferite da una ragazzina di 13 anni in classe. La classe che frequenta la tredicenne stava affrontando una lezione di educazione sessuale. Nel corso di quest'ora la giovane avrebbe detto a voce alta, di fronte a docenti e compagni, che il genitore le rivolgeva frasi e attenzioni particolari

Umiliava due persone disabili che doveva accudire

Un uomo di 42 anni è a processo per violenza privata aggravata nei confronti di due persone con disabilità a livello psichico e fisico, ospitate nella struttura socio-riabilitativa in cui lui - all'epoca dei fatti - lavorava come operatore socio-sanitario

“Ho ucciso la mamma”. Si è svegliato di mattina e ai due fratelli che vivono con lui avrebbe detto queste parole. Dopo qualche minuto di shock hanno trovato nella sua camera la donna morta. A letto, coperta, senza visibili segni di violenza.

I carabinieri stanno cercando di capire cosa sia successo questa notte in via Ghiara, al civico 2, dove è stata trovata senza vita Alberta Paola Sturaro, 76 anni.

Sul posto questa mattina alle 6, oltre agli uomini dell’Arma, c’erano anche Polizia, 118 e vigili del fuoco.

Il mistero della morte era stato preceduto, oltre alla “confessione” resa dal figlio, Stefano Franzolin, 47 anni, anche uno stranissimo sms. Un sms ricevuto da un medico, sempre in mattinata. “Ho ammazzato mia madre” recitava il testo proveniente da un numero sconosciuto. Il medico ha chiamato subito i carabinieri che hanno verificato la titolarità del numero e sono risaliti a nominativo e indirizzo.

Al momento gli inquirenti stanno procedendo per omicidio e la pm Ombretta Volta sta interrogando in caserma il figlio.

Ma i dubbi sono di rigore: la donna non presentava lesioni, né ecchimosi rilevabili a un primo esame visivo. Come fossa morta nel sonno. Il medico legale, a quanto apprende Estense.com, non ha sciolto a sua volta i dubbi e le stranezze della vicenda.

Si tratta di omicidio? “Potrebbe essere”, sarebbe trapelato da una prima sommaria ricognizione. Un condizionale che non scioglie al momento i tanti interrogativi sulla vicenda. Anche se sarebbe stata rinvenuta qualche piccola lesione nella bocca.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com