Economia e Lavoro
1 Dicembre 2020
Domande online fino al 15 dicembre. Con la nuova tranche di aiuti si amplia la platea dei beneficiari

Covid, al via il nuovo bando anticrisi da 540mila euro

di Redazione | 2 min

Leggi anche

“Per il lavoro* ci metto la firma”, la campagna referendaria della Cgil

È iniziata dal 25 aprile la campagna referendaria della Cgil per alzare l’attenzione in merito a quattro quesiti che, attraverso la raccolta firme, la Confederazione Generale Italiana del Lavoro intende proporre per tutelare i lavoratori. L’asterisco accanto a “lavoro*” nello slogan della campagna racchiude in sé quattro punti: stabile, dignitoso, tutelato e sicuro

Arrivarono al Big Town con droga e soldi nell’auto

Droga e soldi. È quanto i carabinieri avevano trovato, lo scorso 1° settembre, all'interno della Bmw nera con cui il 42enne Davide Buzzi e il 21enne Lorenzo Piccinini, entrambi senza patente di guida, erano arrivati davanti al bar Big Town di via Bologna con l'intento di chiedere il pizzo a Mauro Di Gaetano, proprietario del locale, prima che quest'ultimo, insieme al padre Giuseppe Di Gaetano, reagisse violentemente alla loro minaccia, uccidendo il primo e ferendo gravemente il secondo

Il runner del lockdown ha scelto il suicidio assistito in Svizzera

“Vi auguro una buona vita, pensatemi ogni tanto, non dimenticatemi, ci sono stato anch'io sui questa terra”. Sono le ultime parole di Ulisse Trombini, divenuto suo malgrado famoso come il runner inseguito e insultato dal vicesindaco di Ferrara durante il lockdown.

Nessun rilievo sul bilancio 2023: il Gruppo Soelia è risanato

Il bilancio 2023 certifica l’avvenuta ristrutturazione del Gruppo Soelia, dopo un processo di ristrutturazione che è iniziato un quinquennio fa partendo dalla controllata Soenergy che operava nella vendita di energia elettrica e gas naturale sul mercato libero. Oggi il Gruppo Soelia può ritenersi risanato e ciò viene certificato dalla medesima società di revisione contabile (Bdo Italia)

Si apre oggi, martedì 1 dicembre, alle 12, il nuovo bando anticrisi per il quale l’Amministrazione comunale ha stanziato circa 540mila euro.

Le domande potranno essere presentate entro il 15 dicembre, con una semplice richiesta interamente compilabile via internet, all’indirizzo: https://bandosipro-novembre2020.performer.it/.

Dalla fase immediatamente successiva al lockdown i fondi anticrisi erogati dal Comune, in forma di contributi a fondo perduto direttamente erogati alle aziende, sono di 1,7 milioni di euro. Si tratta di risorse comunali, stanziate in tre differenti tranche.

Il nuovo bando – che si aggiunge ai due precedenti (che hanno sostenuto o stanno sostenendo circa 1.200 realtà imprenditoriali, destinatarie degli assegni) – dà la possibilità di beneficiare di contributi di mille o di 500 euro a seconda del tipo di attività. Tra i beneficiari dei mille euro ci sono i codici attività di nuovo inserimento.

A occuparsi degli aspetti formali dell’avviso è Sipro, agenzia per lo sviluppo, che ha messo a punto una procedura semplificata, già sperimentata in questi mesi, che taglia la burocrazia: nessuna documentazione da allegare, spazio alle autodichiarazioni e domande via web proprio dal sito dell’agenzia (vedi link sopra).

“Con questo bando – dice il sindaco Alan Fabbri – diamo un sostegno concreto a chi ha subito danni dalle chiusure o dalle restrizioni previste dal governo.  Come ho sottolineato anche nel mio intervento all’assemblea Anci, parlando direttamente con esponenti del governo,  è solo con il sostegno al lavoro che potremo uscire dalla crisi.  Come amministrazione comunale abbiamo dato un contributo fattivo e continueremo a fare la nostra parte. Mi auguro che tutte le istituzioni facciano squadra su un obiettivo fondamentale: sostenere chi il lavoro lo crea. La sfida sanitaria, che ci vede tutti impegnati, deve accompagnarsi a investimenti adeguati nell’occupazione, per uscire quanto prima dalla crisi e progettare la ripartenza. Nessuno deve rimanere indietro”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com