Argenta
21 Luglio 2020
Valentina Preti presenta il suo primo libro “Ci ho fatto caso” ad Argenta

Scrittrice esordiente debutta in piazza Garibaldi

di Redazione | 2 min

Leggi anche

La fattoria di Longastrino diventa il simbolo della legalità

Una stalla di oltre duemila metri quadrati, quattro ettari di terreno, capannoni e casa colonica: la legalità passa anche dall’agricoltura. È la storia della fattoria di Longastrino. Un bene confiscato a un pluripregiudicato che oggi è segno di rinascita e che ha ospitato la visita sul territorio da parte della commissione Statuto dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna

Ampliamento ospedale Argenta. Sicuro l’abbattimento di un pioppo cipressino

Nell’ambito del progetto complessivo di ampliamento dell’Ospedale di Argenta, finanziato con fondi Pnrr e del progetto di riqualificazione di via Benati da parte del Comune, nelle prossime giornate sono previsti l’abbattimento di un pioppo cipressino e, probabilmente, di un medesimo esemplare vicino

Era ai domiciliari. Rientra tardi e finisce in manette

L’uomo, condannato per reati contro il patrimonio, sta scontando la sua pena beneficiando della detenzione domiciliare, misura alternativa al carcere, per cui deve osservare rigorosamente gli orari di rientro presso l’abitazione, dalla quale può allontanarsi solo per attendere le primarie esigenze di vita

Maltrattamenti lunghi 11 anni, arrestato

Nella serata di venerdì 14 giugno, i Carabinieri hanno arrestato un quarantacinquenne di nazionalità italiana, sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Treviso

Avis Argenta in udienza dal Papa

In occasione della Giornata Mondiale del Donatore di sangue, istituita vent'anni fa dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'Avis comunale di Argenta è stata accolta, il 12 giugno insieme agli avisini gemellati di Bitonto, in udienza dal Papa, a Roma

Argenta. Appuntamento questa sera, martedì 21 luglio alle 19 in piazza Garibaldi ad Argenta, per la presentazione di “Ci ho fatto caso”, il romanzo d’esordio di Valentina Preti in libreria per Augh! Edizioni. Con l’autrice dialoga Roberto Saletti.

L’evento si inserisce nel percorso “Argenta Sustainable Targets 2030”, un progetto sviluppato dal Comune di Argenta con il contributo della Regione Emilia Romagna e in partnership con Legacoop Estense, Cgil Ferrara e Centro Donna Giustizia di Ferrara.

“Ci ho fatto caso” è un romanzo che narra vicende umane che sono di tutti, raccontate da un luogo senza tempo in cui la vita ferve e si anima ogni giorno. È Serena a raccontarle, una giovane donna che, a seguito del ricovero della nonna Lucia, inizia a frequentare con assiduità il Manfredi, la casa di riposo del paese. Affezionarsi a quel luogo le sarà semplice, ancora più facile le sarà stringere amicizia con i suoi abitanti.

Questa è una storia che si disegna nei giorni e negli addii, che intreccia la vita di tre donne (e di tre generazioni) a quella di altre voci che nel fluire della trama decidono di presentarsi. Le abitudini e le tristezze, le piccole manie, le paure e gli acciacchi di un’età che attende e accoglie i personaggi, e ancora i ricordi e i rimpianti, l’acume, l’ironia, il senno ballerino e la tenerezza, si alternano nel racconto grazie allo sguardo di Serena. Storie nella storia, che parlano di amicizia e amore, riscatto e perdono, senza avere davvero una fine.

Valentina Preti è nata a San Biagio nel 1983. Dopo aver ottenuto la maturità scientifica, ha conseguito la laurea in Comunicazione pubblica e sociale e la specializzazione in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Entrata nel mondo del lavoro come copywriter e redattrice testi, si occupa anche di social media, organizzazione eventi e coordinamento ufficio stampa. Da qualche anno vive a Bologna.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com