Politica
30 Maggio 2020
Venerdì altro incontro tra gli assessori Travagli, Fornasini con Sipro, Cciaa e rappresentanti delle associazioni di categoria

“Ferrara rinasce”, il progetto del bando entro la prossima la settimana

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Fiera bis. Tagliani, Modonesi e Parisini chiedono di essere nuovamente interrogati

Sei degli otto imputati nel secondo filone dell'inchiesta su Ferrara Fiere, accusati a vario titolo di truffa in erogazioni pubbliche, abuso d'ufficio, turbativa d'asta, corruzione e addirittura pericolo di un disastro, saranno nuovamente interrogati, come da loro stessi richiesto durante l'udienza preliminare di ieri (martedì 28 novembre) al terzo piano del tribunale di Ferrara

Offese del vicesindaco all’attivista Pd, a maggio la sentenza per Naomo

Era assente, probabilmente per motivi istituzionali, all’udienza del processo che lo vede nuovamente imputato di diffamazione aggravata. Questa volta Nicola Naomo Lodi è accusato dall’attivista del Partito democratico di Ferrara Diego Marescotti. I fatti risalgono al 25 agosto 2020

Continuano le consultazioni tra Giunta comunale e rappresentanti del mondo datoriale per definire i criteri di assegnazione degli 1,7 milioni di euro di contributi previsti nel progetto “Ferrara rinasce” per le attività commerciali.

“La prossima settimana – annuncia l’assessore Angela Travagli – sottoporremo ai rappresentanti di categoria il progetto di bando messo a punto oggi, in modo da dargli il via quanto prima”.

Al mattino di venerdì, intanto, la stessa  Travagli, il collega Matteo Fornasini e ai rappresentanti di Camera di Commercio e Sipro, hanno incontrato i soggetti economici del territorio nell’ambito delle iniziative per Ferrara Rinasce.

“Un appuntamento importante – commentano gli assessori comunali – per fare il punto e un passaggio di condivisione in merito al bando per l’assegnazione di 1,7 milioni di euro destinati alle imprese chiuse a causa del lockdown per l’emergenza sanitaria del Covid-19. All’incontro c’è stata una grande partecipazione e un proficuo confronto con le associazioni che rappresentano le diverse categorie produttive, allo scopo di sostenerle con le modalità più idonee”.

“Lo sforzo economico del Comune per sostenere le imprese in questa difficile fase è senza precedenti”, fa notare l’assessore Fornasini. Che spiega: “Si tratta di un percorso di condivisione ampia, mirato a fare sistema tra le istituzioni e le associazioni delle diverse imprese coinvolte con l’obiettivo di fare rinascere l’economia di Ferrara in questa fase che segue il blocco senza precedenti dovuto alla pandemia“.

 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com