Eventi e cultura
14 Gennaio 2014
Rita Grasso e Pablo Petrucci presentano con un appuntamento gratuito il nuovo corso di ballo

All’acquedotto si balla il tango sociale

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Festival Bonsai. Una domenica ricca di spettacoli

Il primo appuntamento di questa domenica di Festival Bonsai, sarà in collaborazione con il Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, alle 11 in una sede d’eccezione: Palazzo Naselli Crispi, dove si svolgerà “Storie acquatiche”

Francesco Cancellato a “Margine di Resistenza”

Secondo appuntamento con "Margine di Resistenza", la neonata rassegna letteraria, domenica 19 maggio alle ore 18 presso la Fondazione L'Approdo in piazzetta Augusto Righi 16. Il direttore di fanpage.it Francesco Cancellato presenta "Nel continente nero la destra...

Il Meis aperto per la Notte Europea dei Musei

In occasione della Notte Europea dei Musei, oggi sabato 18 maggio il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-Meis di Ferrara sarà straordinariamente aperto dalle 18 alle 21 e il biglietto avrà il costo simbolico di 1 euro

unnamedMercoledì 15 gennaio alle ore 19.30 presso il Centro di Promozione Sociale dell’Acquedotto a Ferrara in corso Isonzo 42/A la Scuola TangoTe svolgerà una lezione gratuita di presentazione dei nuovi corsi per principianti assoluti: i nuovi corsi avranno si svolgeranno poi ogni mercoledì dalle 19.30.

Insegnanti della scuola sono Rita Grasso e Pablo Petrucci, specializzati nello Stile Milonguero del tango sociale. “Il tango sociale – spiegano gli organizzatori – è il tango per chi ama ritrovarsi in milonga, ballando all’interno di una comunità di aficionads, godendo di ogni singolo tango nell’intimità della propria pareja de baile e, non ultimo, ascoltando buona musica di tango. Il Tango Sociale – che dunque si balla in pista e “para los dos” – non è necessariamente di Stile Milonguero, però questo è lo stile che a noi piace perché è quello che più ci emoziona, in quanto permette la maggior connessione tra i corpi dei ballerini, che non saranno in contatto tra loro solo con le braccia ma “pecho contra pecho”. Da ricordare infine che lo Stile Milonguero è lo Stile più ballato nelle milonghe di Buenos Aires”.

“La nostra proposta – continuano i responsabili della scuola di danza – è il Tango Milonguero, un tango di relazione ed ascolto reciproco, la cui essenza è fatta di piccoli dettagli e sfumature e la cui origine è strettamente popolare. I corsi sono finalizzati all’apprendimento di un tango “sociale” dove, prima ancora di ogni differenziazione stilistica, è importante il gusto di ritrovarsi e ballare in milonga, nel pieno rispetto delle altre coppie che stanno ballando nella pista. Lo stile dell’abbraccio chiuso è quello ballato nelle milongas di Buenos Aires: uno stile poco appariscente, apparentemente semplice, collegato strettamente alle origini del tango argentino e la cui caratteristica è lo stretto contatto dei corpi. La “presa” in questo stile consiste in un abbraccio chiuso, intimo e sicuro che permette all’uomo di guidare la donna attraverso il linguaggio del corpo e alla donna di seguirlo tra le sue braccia. Quello dell’abbraccio chiuso è una scelta che l’associazione TangoTe ha operato fin dalla sua nascita, proponendo nei suoi corsi e stage insegnanti argentini di fama internazionale cultori di questo stile”. Per informazioni sui corsi contattare il numero 347.0455351 o l’indirizzo e-mail chiquitabrava@libero.it.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com