Mar 29 Nov 2022 - 3821 visite
Stampa

“Eventi di Natale 2022”, cinque appuntamenti nelle vie e piazze del centro storico

Gli appuntamenti del 4, 8, 10, 18 e 24 dicembre a Ferrara tra performance spettacolari e l'accensione dell'albero di Natale

Presentato il programma degli “Eventi di Natale 2022”, cinque appuntamenti organizzati nelle vie e piazze del centro storico cittadino il 4, 8, 10, 18 e 24 dicembre a Ferrara. 

Per illustrare nel dettaglio i contenuti del programma dei cinque eventi sono intervenuti l’assessore al Bilancio, Commercio e Turismo Matteo Fornasini e l’organizzatore Nicola Borsetti (Studio Borsetti).

“In questi mesi – ha affermato l’assessore Matteo Fornasini – l’Amministrazione comunale ha lavorato molto per offrire anche quest’anno un Natale ‘ordinario’, post-restrizioni e post-pandemia, in cui lasciare alle spalle il difficile periodo passato. L’intento è quello di offrire ai cittadini e ai turisti, che stanno tornando sempre di più nella nostra città, un ampio e ricco calendario di eventi. Le luminarie quest’anno sono ancora più ampie e coinvolgono più arterie della città: si tratta di oltre 100km di luci Led con alta efficienza energetica e basso consumo. Abbiamo investito molto sulla valorizzazione delle luminarie nelle vie e nelle piazze del centro storico mettendo a disposizione interamente risorse comunali per fare in modo che la nostra città non rimanga buia durante il periodo più bello dell’anno. L’accensione avverrà ufficialmente sabato 3 dicembre, data condivisa con le alte città del circuito Destinazione Romagna (Ferrara, Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna). Altro investimento importante riguarda la programmazione degli eventi di Natale che presentiamo oggi, per i quali abbiamo predisposto un bando pubblico (60mila euro) vinto dallo Studio Borsetti. Quest’anno abbiamo deciso di puntare su iniziative, spettacoli e attrazioni che coinvolgono non solo la piazza principale ma anche tutte le vie, le strade e le piazze del centro storico, da Porta Paola fino a via Borgoleoni. Infine, il 31 dicembre tornerà in piazza il grande spettacolo dell’incendio del Castello per concludere al meglio il 2022. Tante iniziative e tanti eventi, promossi anche da una serie spot in onda sulle reti Mediaset, che ci auguriamo possano richiamare tanti turisti e visitatori”.

“Con questo progetto – ha sottolineato l’organizzatore Nicola Borsetti – abbiamo messo in campo iniziative e appuntamenti che mirano a intercettare tutti i gusti, coinvolgendo un pubblico eterogeneo sia di bambini sia di adulti, spaziando dalle parate in tutte le vie del centro storico, alle varie esibizioni canore e artistiche sempre in tema natalizio”.

IL PROGRAMMA

Golden Carousel domenica 4 dicembre h.17 – Centro Storico

Carousel si ispira alle vecchie giostre di una volta e si rivolge soprattutto a famiglie e bambini. E’ una performance spettacolare itinerante per le vie del centro storico di Ferrara, che “va incontro al pubblico”. Un viaggio lungo la via della memoria, un percorso a ritroso nel tempo, nella magia dell’infanzia dove il mondo intorno a noi era sempre più grande, molto più luminoso e mistico, infinitamente magico. I protagonisti sono artisti sia su trampoli sia a terra, con spettacolari costumi luccicanti di forte impatto visivo e strutture con sfere ruotanti in color oro (Golden Carousel) di oltre 4 metri di altezza che ricordano appunto le giostre di una volta. Un carro scenografico musicale accompagna l’esibizione degli artisti con famosi brani musicali, anche i classici natalizi, contribuendo a suscitare stupore e meraviglia negli occhi degli spettatori. Protagonista dell’evento è la Compagnia Teatro per Caso. Dal 1996 al suo interno operano attori, drammaturghi, registi, artisti visivi, musicisti di diversa provenienza e formazione ma tutti uniti da un’esperienza a livello nazionale ed internazionale. L’attività della Compagnia si articola in una serie di proposte che spaziano dalla produzione di spettacoli innovativi al teatro di strada, dalla didattica al teatro per ragazzi, alla realizzazione di progetti speciali site-specific. Teatro per Caso ha al suo attivo la partecipazione a pregevoli rassegne e festival nazionali ed internazionali di teatro ragazzi e teatro di strada come il Festival di Florianópolis (Brasile), il Daidogei World Cup festival di Shizuoka (Giappone), il Gimcheon International Theatre Festival di Gimcheon (South Korea), l’International Theatre Festival di Wuhzen (Cina), Siam Festival di Bangkok (Thailandia), Festival of Light di Kuwait City (Kuwait). Organizza dal 2004 la rassegna di teatro ragazzi “Teatro a gonfie vele” in sette comuni dell’Alto Garda Trentino. Ha ideato per le scuole i percorsi animati “Giullarate, giochi e conte” e “Giocoincanto al castello” nei castelli di Arco e di Drena, in provincia di Trento. Da queste ed altre esperienze nasce il progetto di solidarietà internazionale “Officina del sorriso” rivolto ai ragazzi di strada, che svolge dal 2006 in India e in altri Paesi del mondo.

Accensione dell’Albero di Natale – Souvenir de Noel in concerto giovedì 8 dicembre h.17 – Centro Storico

Per la spettacolare accensione delle luminarie dell’albero di Natale è previsto un vero e proprio “countdown natalizio” con protagonisti le autorità cittadine e il pubblico insieme nel cuore del centro storico cittadino. L’esibizione canora dei Souvenir de Noel impreziosisce l’evento. Souvenir de Noel è un progetto nato nel 2009 dall’idea dei fondatori di riproporre rivisitazioni natalizie di standard americani vocali anni 50 swing e latin bossa, riarrangiate in versioni insolite e particolari. Lo spettacolo è composto dalla formazione stabile (i Souvenir d’Italie) più Stefano Melloni al sax contralto docente al conservatorio di Ferrara oltre che facente parte di svariate formazioni dell’ambito jazz emiliano.

Le Dolce Vita in concerto sabato 10 dicembre h.17.30 – Centro Storico

Le Dolce Vita nascono dall’incontro di tre diverse voci, lirico, pop e soul favorito dal maestro Tony Labriola. Jade Tripaldi, Giada Mercandelli e Martina Barani, unite dallo stesso amore per la musica, presentano un genere crossover che non teme né limiti né frontiere. Il primo brano inedito del trio “Fili di Luce” si è classificato al secondo posto del Festival di Castrocaro (2017, Rai 1). Attualmente sono presenti con “Discos Musart” in Messico e Colombia e con “Perdoname” e “Only Love” in Venezuela. Tony Renis ha scelto Le Dolce Vita per celebrare i 60 anni del famoso brano “Quando Quando Quando” 1962/2022. Per questo storico evento è stato realizzato un vinile numerato. Con Le Dolce Vita si vuole proporre nel cuore della città un mix dei brani più conosciuti a livello mondiale e delle canzoni di Natale più ascoltate di sempre, in modo da intercettare un pubblico eterogeneo.

Meraviglia, show by Sonics domenica 18 dicembre h.17 – Piazza Castello

Il cosiddetto “fiore all’occhiello”, ovvero il segno distintivo della programmazione, è l’evento dei Sonics. I Sonics, nati nel 2001 da un’idea di Alessandro Pietrolini e Ileana Prudente, tuttora, rispettivamente, performer, autore degli spettacoli e direttore artistico della compagnia (Alessandro) e performer, costumista e coreografa (Ileana), il progetto diventa realtà con l’arrivo della manager Fanzia Verlicchi nel 2003. I Sonics sono tra i primi rappresentanti italiani nel mondo del teatro acrobatico aereo. La compagnia è composta da un team di performers “stabili” dalla caratura internazionale, definita dal Ministero della Cultura “eccellenza italiana nel mondo”: ginnasti, ballerini e atleti che creano coreografie acrobatiche e continue nuove evoluzioni aeree su speciali e originali macchine sceniche, accompagnati da musiche coinvolgenti. Diversi sono gli eventi che i Sonics da anni portano in giro per il mondo, tra cui anche Meraviglia. Questi i numeri dei Sonics: 1.300.000 spettatori, oltre 30 paesi visitati, oltre 1.000 repliche. “Meraviglia” è il primo grande successo dei Sonics, nato per piazze e festival all’aperto nel 2007. La sua grande sfera rossa ha viaggiato e sorvolato i cieli di molte città del globo: Dubai, Miami, Francoforte, Patrasso, Atene, Beirut, Rio de Janeiro sono alcune delle città dove l’evento Meraviglia è andato in scena. Senza dimenticare Firenze in occasione della 92a edizione di Pitti Uomo. Acrobazie aeree mozzafiato, macchine sceniche imponenti e tutta la multiforme e geniale fantasia del nouveau cirque per raccontare un viaggio nell’imprevedibilità e nella genialità di cui è capace la fantasia umana.

White Carillon sabato 24 dicembre h.17 – Centro Storico

Carillon è una delle proposte artistiche più esclusive dell’ultimo decennio che ha caratterizzato eventi di grandissima importanza su scala mondiale cogliendo l’entusiasmo del pubblico e la gratificazione di grandissimi consensi di critica. Un’idea semplice, geniale ed estremamente suggestiva. Un romantico pianoforte meccanico munito di ruote e motore che si muove sulle note musicali guidato da un settecentesco pianista mentre un’eterea ballerina è protagonista di eleganti evoluzioni di danza classica in equilibrio sullo strumento stesso. Il colore bianco domina la scena (White Carillon). Tutto come fosse un vero suggestivo carillon d’altri tempi… itinerante. Un’idea che ha visto i protagonisti sulle copertine dei giornali di tutto il mondo e che ormai rappresenta la poesia e la genialità degli artisti italiani all’estero. Il Carillon è stato rappresentato in 24 Paesi e nei 5 continenti. Ha vinto numerosi premi (tra cui il 1° posto al Carnevale di Venezia). Inoltre, è stato protagonista del video “Beautiful Disaster” di Mika e Fedez, suonato per l’occasione da Mika stesso, e ha partecipato a numerosi show televisivi, tra cui X-Factor. Protagonista dell’evento è la Compagnia Italento che nasce nel 1992, quando gli artisti del gruppo si incontrano nel parco divertimenti “Mirabilandia” per affrontare insieme un lungo iter formativo sotto la direzione artistica del mimo francese Jean Méningue, che li guiderà nelle stagioni successive. Carillon è una creazione di Mauro Grassi, di sicuro la sua performance più amata e rappresentata.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa