Mar 29 Nov 2022 - 94 visite
Stampa

Bocce Dir. Nel Gp Quisisana-Amsef trionfano i ferraresi Pareschi, Maggi e Benfenati

Giornata sportiva all'insegna della socialità e dell'inclusione al bocciodromo comunale, con due gare organizzate dall'Asd Bocciofila La Ferrarese

Nella bella cornice del bocciodromo comunale di viale Orlando Furioso si è svolta la 1^ edizione della gara regionale di bocce, specialità raffa Dir, denominata Gp Quisisana-Amsef, sponsor che supportano l’attività sportiva integrata promossa da Asd La Ferrarese.

Alla manifestazione hanno partecipato 32 atleti con disabilità intellettiva-relazionale provenienti da 4 province, suddivisi in 2 manifestazioni: una per 8 coppie di livello B (pre-agonistico), una per 16 individualisti di livello C (promozionale). Il via alle 9 di domenica 27 novembre, con la presentazione degli atleti e inizio della gara a coppie, grazie gli arbitraggi dei signori Fongaro, Balboni e Fiorini dell’Asd La Ferrarese, con il supporto dei tecnici di casa che hanno guidato da agosto gli allenamenti degli atleti del Team Accademia Estense, Guidetti, Cavicchi, Mazzoni e Bergamini. Dirige la gara l’arbitro nazionale Riccardo Antolini di Ferrara.

Dopo il primo turno di sfide si qualificano 4 coppie per le semifinali con i seguenti abbinamenti: Mario Maggi e Marco Pareschi (La Ferrarese) contro Ferri e Ghini (Rubierese); Tigrini e Cappelletti (Imolese) contro Stefanazzi e Bertani (Modena Est). Prima dell’inizio della penultima sfida entrano in campo gli atleti di C, che danno vita a 2 turni di giochi sui 3 fondamentali della disciplina. Sono gli atleti di casa a dettare legge, con un precisissimo Marcello Benfenati che trionfa con 33 punti, seguito da Andrea Alberti (29) e dal modenese Mauro Tonutti (28). Nelle semifinali di B passano i Maggi-Pareschi e Cappelletti-Tigrini, che si affrontano in una finalissima giocata punto a punto dove i padroni di casa vincono all’ultima tornata, al termine dei 30′ di gioco, con il punteggio di 6-4, tra gli applausi e la gioia del pubblico presente.

Alle premiazioni prendono parte l’assessore allo sport del comune di Ferrara, Andrea Maggi, il delegato Cip ferrarese, Francesco Alberti, con Teresa Graziani in veste di presidente dell’Associazione Lo Specchio, il presidente Davide Fiorini e la signora Cosetta, cugina del compianto Stefano Borghi, atleta del team scomparso lo scorso anno a cui è dedicata la gara. Alla Ferrarese vince lo sport più inclusivo, che offre opportunità uniche e favorisce l’acquisizione di autonomie a decine di ragazzi con disabilità residenti in provincia di Ferrara.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa