Lun 26 Set 2022 - 1935 visite
Stampa

Ex Casa del Fascio non adatta per una scuola

Gentile professor Patrizio Bianchi ministro dell’istruzione.

Desidero portare alla sua attenzione uno dei tanti problemi inerenti agli edifici scolastici Italiani.

A Ferrara, in viale Cavour n. 73, c’è l’edificio EX CASA DEL FASCIO adibito a scuola secondaria di primo grado, quella conosciuta popolarmente come scuola media.

Tale edificio non è adatto per quel uso scolastico. I ragazzi dell’età compresa tra gli 11 e 13 anni debbono sobbarcarsi anche tre piani di scale del fabbricato, trascinandosi gli zaini pieni di libri per un peso complessivo che supera i tredici kg.

Purtroppo alcune insegnanti non sono propense a far sostituire i libri cartacei con gli stessi impostati sui tablet, che ridurrebbero di molto il peso e le fatiche dei ragazzi.

In oltre: l’edificio è privo di palestra. Gli studenti debbono praticare le lezioni di educazione fisica uscendo dall’edificio e recarsi presso la palestra della parrocchia di San Benedetto, in via Don Enrico Tazzoli, distante 400 metri e dall’altra parte della strada di viale Cavour.

Sperando che la mia lettera sia presa in considerazione per risolvere il problema, saluto distintamente.

Maurizio Boccafogli

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa