Ven 19 Ago 2022 - 169 visite
Stampa

Pnrr, finanziamento di oltre un milione di euro per la realizzazione del nido ad Alberone

Il sindaco Accorsi: “Un altro importante risultato raggiunto, un’opera che la frazione aspettava da dieci anni"

Cento. La graduatoria pubblicata dal Ministero dell’Istruzione premia il Comune di Cento con il finanziamento per 1.175.000 euro per la “nuova costruzione di edifici da destinare ad asili nido e scuole d’infanzia”, all’interno della missione 4 dedicata ad istruzione e ricerca del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

“Dopo i mesi di lavoro per la presentazione delle candidature dai ministeri arrivano le graduatorie. Abbiamo ottenuto un altro importante risultato: il finanziamento per la realizzazione del tanto atteso asili nido nella frazione di Alberone. Nella stessa linea di finanziamento avevamo candidato anche un ulteriore progetto su scuole materne ma che purtroppo non è stato finanziato”. E’ il sindaco Accorsi a tirare le somme di un veloce bilancio, proseguendo: “Uno su due. Un ottimo risultato perché questo milione e più di euro si va a sommare ai già 14 milioni ottenuti in nemmeno un anno. Sono soddisfatto per questo finanziamento perché si tratta di un investimento importante su un territorio di frazione in cui è fondamentale portare prossimità e servizi per mantenerlo attrattivo. Ci eravamo presi questo impegno, di essere vicini alle frazioni e ci stiamo impegnando nel farlo. La costruzione di un nido, nonostante la demografia in calo, è una scommessa sul futuro. Insieme alle altre città limitrofe potremo costruire una rete di servizi per le famiglie”.

Il progetto consiste nella costruzione di un fabbricato a un piano, collocato in via Giovanni Pascoli, dove in passato sono stati fatti interventi per la costruzione di una scuola mai avvenuta. Si utilizzerà dunque nuovamente quel suolo per la realizzazione di un fabbricato a un piano che ospiterà circa 50 bambini, nella fascia 3-9 mesi e 10-36 mesi, tutti i locali per il personale, i servizi necessari e uno spazio verde. La realizzazione rispetterà le indicazioni previste dal Pnrr, ovvero l’utilizzo di materie eco-compatibili, un basso impatto sull’ambiente ed efficientamento energetico per quanto riguarda sia il riscaldamento che il raffreddamento dei locali.

“La situazione nazionale attorno al Pnrr – conclude il sindao Accorsi – rimane incerta, fino alle elezioni e alla costruzione del nuovo governo. Credo fermamente che le risorse che il Piano mette a disposizione siano fondamentali per far ripartire i territori ed è necessario continuare a gestirli con serietà e responsabilità, come ci impegniamo a fare con i nostri Uffici comunali che ringrazio, insieme all’assessore Bozzoli, per il risultato raggiunto”.

Per il segretario del Pd centese Mattia Franceschelli, “i progetti candidati dall’Amministrazione al Pnrr stanno ottenendo importanti risultati, con oltre 14 milioni di euro già ottenuti per diverse progettualità, in meno di un anno dall’insediamento. Infrastrutture scolastiche e sociali che portano nuovi servizi alla cittadinanza e riqualificano i nostri territori, anche in frazione, come nel caso del nido di Alberone. Una scommessa importante sulle frazioni, che hanno bisogno di servizi e di prossimità per tornare ad essere vissute. Un aiuto concreto verso le famiglie e le nuove generazioni che vorranno restare in questi luoghi. Con serietà e responsabilità, come amministratori sui territori – conclude – andiamo avanti per l’attuazione di queste opere, che hanno tempistiche strette dettate dal Pnrr e che risentono della causa della crisi di governo prima e delle elezioni poi.”

 

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa