Gio 4 Ago 2022 - 880 visite
Stampa

Celanese cede le sue produzioni ferraresi

Accordo con la Taro Plast per l'acquisizione delle attività nel settore del co-poliestere termoplastico (Tpc) e del poliestere hotmelt

Celanese venderà una parte della propria attività produttiva, quella svolta in piazzale Donegani a Ferrara, alla Taro Plast di Parma.

La notizia arriva dalla stessa Celanese Corporatione, azienda del settore chimico e dei materiali speciali, dopo la firma dell’accordo di vendita. Alla Taro Plast andranno le attività nel settore del co-poliestere termoplastico (Tpc) e del poliestere hotmelt, comprendenti l’unità di Ferrara Donegani e tutti gli asset collegati. Anche alcuni asset della linea di compounding dello stabilimento Celanese di Forlì saranno inclusi in questo trasferimento.

Taro Plast è un’azienda leader nella produzione di compound plastici, con un’ampia gamma di prodotti che vanno dai tecnopolimeri ai compound di polipropilene e agli elastomeri termoplastici. La transazione è il risultato dell’imminente acquisizione da parte dell’azienda del business mobility & materials di DuPont, che porterà a Celanese ulteriori capacità Tpc al momento della chiusura dell’accordo. “Celanese – si legge nella nota dell’azienda – ha deciso di compiere questo passo proattivo per garantire un trasferimento senza soluzione di continuità delle sue attività Tpc esistenti a un acquirente credibile ed esperto, mantenendo così l’esistente panorama competitivo nel mercato Tpc in Europa e nel mondo”.

Il processo di informazione e consultazione con i sindacati locali e gli stakeholder regionali è iniziato e i dipendenti del sito produttivo di Ferrara Donegani verranno informati nel prosieguo sui dettagli del trasferimento a Taro Plast.

“Siamo lieti di poter collaborare con Taro Plast come acquirente credibile e strategico per le attività di Ferrara Donegani Tpc e riteniamo che tale azienda sia ben posizionata per mantenere un futuro di successo di questa unità”, ha dichiarato Enrico Stella, direttore di produzione Ferrara Donegani.

Celanese ha originariamente acquisito l’unità produttiva ferrarese nel 2016 dal Gruppo Softer e, sotto la proprietà Celanese, l’unità ha visto molteplici progetti di espansione di successo per rispondere alla crescente domanda dei clienti. È stato aggiunto un terzo reattore Tpc nell’aprile 2022 ed è aumentata così la capacità complessiva di produzione di Tpc a 10 kT all’anno.

Con questa vendita, un totale di 10 kT di capacità produttiva di Tpc, inclusi i marchi Pibiflex e Riteflex, una capacità produttiva di hotmelt poliestere di 2,2 kT, e circa 60 persone e i relativi assets situati presso l’unità di Ferrara Donegani passeranno a Taro Plast una volta completata la transazione di vendita.

Celanese prevede di concludere la vendita a Taro Plast nel quarto trimestre 2022, una volta completate le procedure di informazione e consultazione con i sindacati e previa approvazione delle autorità competenti. I dettagli finanziari della transazione non sono stati resi noti.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa