Dom 31 Lug 2022 - 23879 visite
Stampa

Lite violenta in San Romano, due feriti

Ancora violenza nel centro cittadino: scazzottata tra ubriachi. Sul posto carabinieri, polizia e sanitari

Una violentissima lite tra due uomini ubriachi ha macchiato di sangue, ancora una volta, via San Romano, nella sera di ieri, sabato 30 luglio. All’origine di tutto, oltre all’alcol, pare esservi stato il presunto furto di un telefono cellulare ai danni di uno dei due litiganti.

L’attrito, a dire il vero, è durato diverse ore, e già verso 20 si era reso necessario un intervento delle forze dell’ordine nell’area della ex chiesa di San Romano. Gli animi non si sono appianati, anzi, verso le 21.15 i due se le sono date di santa ragione e si sono visti anche pugni e violentissimi calci in testa, finché uno dei due non si è rifugiato dentro la libreria Ubik, aperta nel turno serale del fine settimana.

Entrambi sono risultati comunque feriti – uno dei due, quello rimasto fuori, aveva dei tagli al petto risalenti già al primo scontro – e sanguinanti.

Immediato l’arrivo dei carabinieri con due pattuglie, ai quali si sono inizialmente aggiunte altre due pattuglie della polizia. L’intervento non è stato affatto semplice per via delle condizioni di agitazione dei due uomini che, nonostante le ferite, hanno mantenuto un atteggiamento aggressivo e che a un certo punto hanno anche avuto modo di giungere nuovamente a contatto, senza farsi del male.

Molto difficoltoso anche l’intervento dei sanitari del 118, inizialmente giunti con un’ambulanza, che alla fine ha portato via l’uomo – comunque riottoso anche all’interno del mezzo di soccorso – che si era rifugiato in libreria, per le medicazioni e i controlli del caso. Successivamente sono giunte sul posto anche un’ambulanza e un’automedica per prendersi cura del contendente rimasto in strada, anche lui poco mansueto.

La scena è stata osservata da alcune decine di persone che passavano per la via o che stavano consumando nei locali vicini.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa