Ven 8 Lug 2022 - 359 visite
Stampa

A Mezzogoro rilascio di avannotti nelle risaie

Apputamento venerdì 8 luglio. Coldiretti: "Sostenibilità e biodiversità, con il beneficio ambientale di popolare l’ambiente delle risaie con pesce di specie autoctone, in un progetto condiviso e propositivo"

Mezzogoro. Dopo la sagra dedicata nei giorni scorsi a Mezzogoro all’arachide e al pop-corn “made in Fe”, con la presenza e partecipazione di importanti attori di filiera, come Sis e Bonifiche Ferraresi, ancora un appuntamento dedicato a riscoprire una pratica un tempo usuale in questi territori, dove terra e acqua si incontrano e dove le risaie possono diventare non solo l’ambiente dove produrre il pregiato riso del delta del Po, ma anche un presidio ambientale di sostenibilità e biodiversità, attraverso la risipiscicoltura, ovvero l’immissione in alcune risaie di circa 80.000 avannotti (i piccoli pesciolini) di tinche e carpe, specie preziose anche per l’azione predatrice sulle larve di zanzara e altri insetti e nel mantenere l’equilibrio della vegetazione nei bacini.

Un progetto sostenuto anche da Coldiretti e Impresa Pesca, oltre che da Università di Ferrara e dal Parco del Delta del Po, che per l’appunto riscopre la pratica di allevare pesce nelle risaie, con il duplice risultato di raccogliere riso e di catturare pesce, che vedrà partire questa nuova esperienza venerdì 8 luglio, alle 16 nelle campagne di Mezzogoro, dove dimostrare la sinergia tra la produzione agricola, la gestione ambientale, la salvaguardia della biodiversità e la produzione ittica.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa