Dom 3 Lug 2022 - 331 visite
Stampa

Cento, FdI in piazza per sicurezza, sanità e commercio

Alessandro Guaraldi: "Sono temi dimenticati da mesi dall’amministrazione"

Cento. Flash mob di Fratelli d’Italia venerdì sera in piazza del Guercino, per sollecitare l’amministrazione Accorsi.

“Sicurezza, sanità e commercio sono temi dimenticati da mesi dall’amministrazione, il Pd e la maggioranza ne hanno parlato guarda caso solo poche ore dopo che abbiamo fissato la nostra conferenza stampa – sostiene il coordinatore Alessandro Guaraldi -. Nelle ultime settimane numerosi sono stati gli atti malavitosi commessi da persone che turbano la quiete pubblica in piazza, nei parchi e anche all’interno dei supermercati. Non chiediamo nulla di nuovo, bensì di attuare quanto avevamo già esposto durante la campagna elettorale del 2021, ad esempio implementare le telecamere e l’illuminazione pubblica proprio dove avvengono con più frequenza questi eventi”.

Spiega poi Guaraldi cosa chiede FdI sul tema Sanità: “Per la sanità, invece, vogliamo un report della situazione dell’ospedale Santissima Annunziata di Cento per poter tranquillizzare e informare i cittadini”.

Sul commercio e sul centro storico prende parola la capogruppo Francesca Caldarone, per dire che
“perdere l’evento Ristoranti sotto le stelle è un duro colpo per i commercianti del Centro storico che si rendevano parte attiva di questo evento. Si è persa l’occasione di aiutare il commercio centese poiché non si sono trovati 40mila euro per un evento che avrebbe animato la piazza nelle ore serali, in consiglio però l’amministrazione ha destinato fondi molto più consistenti, nell’ottica delle nuove 25 assunzioni che farà grazie ai soldi che chiederà ai cittadini centesi con l’aumento delle tasse dei lavoratori e dei pensionati”.

Sarebbe quindi “una volontà politica non fare questo evento – aggiunge la capogruppo -. Utilizzare la piazza nelle ore notturne è un deterrente indiretto agli atti malavitosi, quindi si è persa anche un’importante occasione per migliorare la sicurezza della piazza”.

“Questa amministrazione, anziché accusarci di presentare troppe interrogazioni, pensi a risolverne alcune anziché tagliare nastri e non investire soldi sulle strade, sul commercio e sulla sicurezza”.
Interviene infine il Senatore Alberto Balboni che ricorda come l’opposizione sia legittima “non solo quando è in mano alla sinistra; chi governa si prende le responsabilità, mentre l’opposizione deve poter svolgere il suo ruolo di controllo”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa