Gio 30 Giu 2022 - 8433 visite
Stampa

Dottoranda Unife muore in ospedale dopo un incidente

La 29enne Doriana Scittarelli era ricoverata in terapia intensiva a Mantova dopo essere finita in un canale con la sua auto. Dichiarata la morte cerebrale dopo giorni di speranza

Doriana Scittarelli (foto da Facebook)

Si è spenta martedì pomeriggio in ospedale, per le gravi conseguenze di un incidente, la giovane studentessa dell’Università di Ferrara Doriana Scittarelli, 29enne che stava frequentando un dottorato a Unife in scienze chimiche.

La ragazza si trovava ricoverata in terapia intensiva all’ospedale Carlo Poma di Mantova, dove era stata trasportata d’urgenza mercoledì scorso, ma dopo giorni di agonia è purtroppo giunto il responso più tragico, quello di assenza di attività cerebrale.

Doriana la settimana prima stava percorrendo alle 8 di mattina, con la sua Fiat Panda, la strada Francesca Ovest a Rodigo, in provincia di Mantova, quando improvvisamente la sua auto è finita fuori strada in un canale rovesciandosi. La studentessa era rimasta incosciente e intrappolata all’interno dell’abitacolo, ormai invaso dall’acqua, per una ventina di minuti prima dell’arrivo dei vigili del fuoco, nonostante i vani tentativi di alcuni passanti di liberarla. Una volta estratta la ragazza, finita in arresto cardiaco, è stata rianimata dai sanitari e portata d’urgenza in ospedale in Rianimazione. Nonostante i traumi subìti (cranio, bacino e busto) erano rimaste vive le speranze che potesse farcela.

Purtroppo però è arrivata la tragica notizia, che da Mantova è giunta fino alla famiglia di origine a Sant’Apollinare, nel Lazio. Doriana, dopo la laurea in Chimica inorganica all’Università di Pisa e una borsa di studio al Cnr, stava svolgendo un tirocinio alla TomaPaint di Canneto sull’Oglio legato al dottorato che stava frequentando a Unife.

Sulle cause dell’incidente, forse dovuto a un malore, potrà fare chiarezza probabilmente l’autopsia. Disposto il prelievo di organi, come da volontà della stessa Doriana.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa