Mar 24 Mag 2022 - 74 visite
Stampa

Margutti: “Un progetto per recuperare l’area ex Cfp”

Il candidato sindaco spiega uno dei punti programmatici della lista Futuro Comune

Francesco Margutti

Francesco Margutti

Terre del Reno. Recuperare l’area ex Cfp di Sant’Agostino. È uno dei punti programmatici di Futuro Comune, la lista a sostegno della candidatura di Francesco Margutti a sindaco di Terre del Reno.

“Abbiamo pensato ad un intervento di rigenerazione urbana che coinvolga l’ex Cfp di Sant’Agostino – spiega Margutti -, struttura un tempo dedicata alla formazione professionale e oggi, da almeno un decennio, decadente e abbandonata a sé stessa. Un intervento che mira a recuperare un’area di grande potenziale per la socialità, la formazione e la valorizzazione delle eccellenze del nostro territorio. Vi troverà infatti posto una sala polivalente pratica e funzionale, attrezzata di cucina, da dedicare alla sagra del tartufo e ad altre iniziative enograstronomiche legate al nostro territorio. Qui si potranno inoltre svolgere convegni, iniziative ed eventi di vario genere”.

Non solo: “Adibiremo poi spazi dedicati alle associazioni del territorio, che potranno così riunirsi ed operare in una zona confortevole e spaziosa – continua il candidato sindaco -. Un’ala della struttura sarà inoltre dedicata ai bambini, con giochi e attrezzature laboratoriali, e alla formazione professionale. Nella stessa area verranno previste postazioni di coworking e spazi dedicati allo studio, con connessione veloce. Il progetto è stato realizzato da un importante studio della provincia specializzato nel recupero di edifici pubblici. Rappresenterebbe un importante simbolo di ripartenza per un territorio in cui sono ancora troppe le ferite legate al sisma. Lo stabile come è noto è di proprietà della Regione, e così come abbiamo già avviato il percorso di progettazione, intendiamo presentare lo stesso alla Regione per concordare i prossimi passi esecutivi – conclude Margutti -. Sarà una delle priorità del nostro mandato”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa