Mar 24 Mag 2022 - 1630 visite
Stampa

Servizi comunali, si va verso lo sciopero

Fallito il tentativo di mediazione in Prefettura, il Comune tira dritto. Fp-Cgil, Cisl-Fp e Uil-Fpl pronte alla mobilitazione dei dipendenti

Fallimento totale. Il tentativo di conciliazione non ha ricucito lo strappo tra Amministrazione e sindacati in merito ai servizi comunali, e così Fp-Cgil, Cisl-Fp e Uil-Fpl andranno con ogni probabilità verso l’indizione di uno sciopero dei dipendenti.

L’incontro tenutosi davanti al prefetto Rinaldo Argentieri – chiesto proprio dalle organizzazioni sindacali per ottenere risposte sulla gestione dei servizi e sulla carenza di personale che incide su di essi in maniera evidente anche per i cittadini – non ha avuto buon esito, nonostante il tentativo dello stesso Argentieri di mediare tra le parti. L’indirizzo dell’Amministrazione comunale, presente il direttore generale Sandro Mazzatorta, non è mutato di una virgola e ora i sindacati sono pronti alla mobilitazione.

Una mobilitazione le cui ragioni verranno meglio precisate giovedì, data per la quale i segretari delle funzioni pubbliche di Cgil, Cisl e Uil (Luca Greco, Leonardo Uba e Kevin Ponzuoli) hanno indetto una conferenza nella sede della Cisl. Una sede che diventa simbolica anche di una compattezza ritrovata tra i confederali in nome del futuro dei fondamentali servizi comunali.

Nei prossimi giorni, intanto, verranno effettuate delle assemblee dei dipendenti per organizzare il piano di mobilitazione.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa